Blocco al casello autostradale dei dipendenti a rischio licenziamento | VIDEO

La protesta contro le scelte della Jabil che vuole ridimensionare lo stabilimento

La protesta dei dipendenti della Jabil al casello autostradale

Nuova protesta quest’oggi per i dipendenti della Jabil di Marcianise.

Gli operai hanno tenuto un corteo nei pressi dello dello svincolo autostradale di Caserta Sud per testimoniare la propria rabbia nei confronti dell’azienda che, da mesi ormai, ha annunciato fino a 350 tagli nello stabilimento casertano.

“E’ inaccettabile che, nel silenzio della politica, un'altra multinazionale americana, decide di svuotare un sito industriale impoverendo il territorio e con esso i lavoratori” hanno denunciato i lavoratori.

Nel mirino degli operai, dunque, sono finiti anche i membri del governo Conte che non sono riuscita a far cambiare idea alla società americana. Da marzo, infatti, tutti gli operai che non hanno accettato le opzioni di andare in altre aziende, riceveranno le lettere di licenziamento che interromperà ufficialmente il rapporto di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

Torna su
CasertaNews è in caricamento