L'Interporto volta pagina dopo la doppia inchiesta: nominato il nuovo Cda

L'assemblea ha conferito l'incarico di presidente a Fiori e Annibaletti amministratore delegato dopo lo scandalo dei permessi

Giovanni Fiori

Dopo lo scandalo dei permessi illegali, con gli arresti dello scorso mese di settembre che ha coinvolto l'amministratore delegato Antonio Campolattano, l'Interporto Sud Europa volta pagina e nomina un nuovo Cda. L’assemblea dei soci si è riunita oggi alle 11.30 a Maddaloni-Marcianise e ha deliberato la nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione, composto da Giovanni Fiori, da Luca Annibaletti e da Giancarlo Cangiano.

L’assemblea, inoltre, ha designato Fiori presidente e Annibaletti amministratore delegato che saranno formalmente nominati durante la prima riunione del nuovo Cda, in programma domani a Milano. Entrambi vantano notevoli esperienze nel mondo accademico e aziendale.

Fiori è professore ordinario di Economia Aziendale e docente di Corporate Governance all’Università Luiss “Guido Carli” di Roma; Annibaletti è esperto sia di logistica integrata che di situazioni di turnaround.

"Con il nuovo cda, composto da figure di garanzia e di altissimo profilo, inizia la nuova stagione di Interporto Sud Europa. Questa svolta determinerà una mutazione positiva nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, il sistema bancario e finanziario, italiano e internazionale. Adesso l’azienda può davvero scrivere una nuova pagina fatta di ribalta internazionale ma con lo sguardo sempre attento alle vicende e allo sviluppo del territorio", si legge in una nota diffusa al termine dell’assemblea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento