menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente di Confesercenti provinciale di Caserta, Salvatore Petrella

Il presidente di Confesercenti provinciale di Caserta, Salvatore Petrella

Fondi per i tassisti, Confesercenti in pressing sul sindaco

Il presidente provinciale Petrella invia una missiva a Carlo Marino

Il presidente di Confesercenti provinciale di Caserta, Salvatore Petrella, ha inviato una missiva al sindaco Carlo Marino per far sì che il Comune si attivi per l'utilizzo del fondo di dotazione di 35 milioni di euro istituito dalla legge n.126 del 13 ottobre 2020, presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. 

Tali fondi sono destinati alla concessione, fino ad esaurimento delle risorse, in favore delle persone fisicamente impedite o comunque con mobilità ridotta con patologie accertate, ovvero appartenenti a nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza Covid-19, residenti nei Capoluoghi di provincia o di città metropolitane. Gli aventi diritto godranno di un buono viaggio pari al 50% della spesa sostenuta e comunque non superiore a 20 euro per ciascun viaggio per gli spostamenti effettuati con taxi, ovvero attraverso il servizio di noleggio con conducente. Il buono viaggio può essere utilizzato fino al 30 giugno 2021.

“A fronte di 35 titolari di licenze taxi e noleggio con conducente nel Capoluogo sono fruibili oltre 150.000 euro di fondi destinati dalla legge per le misure urgenti per il sostegno ed il rilancio dell’economia – fa sapere Petrella – Confesercenti avendo in proprio seno la Federnoleggio, ha a cuore questa vicenda che può apportare benefici alle categorie taxi e noleggio con conducente. A causa del coronavirus, il futuro e le propsettive di svuluppo per il settore taxi e ncc è diventato davvero difficile. Questo è un settore che, per il suo carattere pubblico, deve assicurare la presenza al lavoro anche se questo praticamente non esiste e che, senza interventi reali e fruibili, sta rapidamente decadendo con il pericolo concreto di vedere scomparire molte aziende che stanno attualmente lavorando senza riuscire neanche parzialmente a coprire i costi fissi di esercizio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento