Fca - Magneti Marelli - Primasole: verifica del progetto industriale

Gricignano di Aversa - Si è svolto ieri, presso lo stabilimento PCMA di Gricignano d’Aversa, un incontro unitario delle Organizzazioni Sindacali con le Direzioni Nazionali di FCA, di Magneti Marelli e la proprietà di Primasole, per una verifica...

magneti marelli primosole

Si è svolto ieri, presso lo stabilimento PCMA di Gricignano d’Aversa, un incontro unitario delle Organizzazioni Sindacali con le Direzioni Nazionali di FCA, di Magneti Marelli e la proprietà di Primasole, per una verifica del progetto industriale, sottoscritto in sede di Giunta Regionale il 3 luglio 2015.

Il progetto è in fase di ultimazione. Per quanto riguarda i livelli occupazionali, circa 200 sono i lavoratori già impegnati nello stabilimento, altri 50 saranno inseriti prossimamente e, appena l’aumento delle attività produttive lo consentiranno saranno richiamati ulteriori lavoratori, fino ad un massimo di circa 300 addetti come prevede l’accordo del 3 luglio 2015.

E’ stato confermato che entro il 31 agosto 2017 il pacchetto azionario di maggioranza sarà acquisito da PRIMASOLE, con Magneti Marelli che manterrà una quota di capitale. PRIMASOLE ha confermato la validità del piano industriale e la garanzia del mantenimento dei livelli occupazionali, inoltre ha ufficializzato che rafforzerà la produzione per i modelli “premium”, allocando nel sito di Gricignano d’Aversa anche produzioni del marchio “Maserati”.

Nei prossimi giorni sarà avviata la fase consultiva, così come prevede la normativa vigente, per il trasferimento di ramo d’azienda da PCMA a PRIMASOLE.

La Fiom, che nei prossimi giorni svolgerà l’assembla per informare i lavoratori, esprime soddisfazione per il rispetto e l’avanzamento del progetto industriale di Gricignano d’Aversa, che contempla tanto il mantenimento dei livelli occupazionali quanto il rafforzamento del tessuto produttivo. Allo stesso tempo, però, per quanto riguarda la parte normativa, la Fiom ritiene che i lavoratori devono essere inquadrati con il CCNL di categoria vigente senza nessuna perdita salariale per i lavoratori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda i restati 300 lavoratori allocati sul sito di Napoli ed attualmente interessati dal Contratto di solidarietà, prossimamente la Fiom chiederà un incontro con la Direzione di PCMA inerente le prospettive produttive ed occupazionali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento