Venerdì, 19 Luglio 2024
Economia

La mozzarella di bufala spopola alla fiera del food a New York

L'assessore regionale Nicola Caputo: "L’agroalimentare campano è uno dei motori della nostra economia"

Grande affluenza di visitatori, giornalisti e buyers presso lo stand della Regione Campania dal 23 al 25 giugno al Fancy Food di New York, la più importante rassegna dedicata al comparto alimentare di tutto il continente americano.

L’Assessorato all’Agricoltura ha selezionato le aziende della filiera agroalimentare, ittica e vitivinicola che hanno animato la tre giorni con la proposta delle specialità campane e showcooking. La collettiva di imprese e associazioni, guidata dall’Assessore all’Agricoltura Nicola Caputo, ha presentato al folto pubblico di buyer, distributori, giornalisti e professionisti del settore provenienti da tutto il mondo le eccellenze agroalimentari campane, e i numerosi prodotti a marchio Dop e Igp regionali.

“Al Summer Fancy Food di New York - ha dichiarato l’assessore Caputo a margine della manifestazione - i riflettori sono rimasti puntati sulle eccellenze della nostra produzione agroalimentare che riscuote sempre più successo con i propri prodotti Dop e IGP, dalla Pasta di Gragnano alla Mozzarella di Bufala Campana, al pomodoro San Marzano passando per tutti gli altri prodotti dello straordinario paniere agroalimentare campano. Gli Stati Uniti d’America sono un mercato strategico, e la presenza di tante aziende campane al Fancy Food conferma l’attenzione delle nostre imprese verso mercati che richiedono investimenti, impegno e meccanismi di promozione sempre attivi. I mercati internazionali richiedono anche una attenta progettazione e una particolare pianificazione. Il nostro ruolo delle istituzioni, che stiamo cercando di migliorare attraverso un confronto diretto e costante con le imprese, è proprio quello di favorire la crescita di un’infrastruttura relazionale a supporto delle imprese campane con accordi e alleanze nei Paesi di maggiore interesse”.

La partecipazione della collettiva campana alla fiera di New York rientra nel Programma biennale di promozione agroalimentare, promosso dall’Assessorato all’Agricoltura e approvato con Delibera di Giunta Regionale n.778/2023. “L’agroalimentare campano – ha affermato l’Assessore Caputo – è uno dei motori della nostra economia. La Campania è la prima regione per export nel Sud del Paese, e in particolare per il comparto agroalimentare le esportazioni nel 2023 hanno registrato una crescita del 6,5 per cento rispetto all’anno precedente, soprattutto grazie all’aumento di volumi delle vendite all’estero di frutta, ortaggi e prodotti lattiero-caseari. In altre parole, il mondo ha sempre più fame e sete di Campania, riconosciuta come regione in grado di offrire prodotti di qualità e altamente competitivi. Un tesoro su cui stiamo investendo da tempo, e che continueremo a coltivare con azioni multidirezionali di promozione e sviluppo”.

Nel corso della manifestazione l’Assessore Caputo ha incontrato il Ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida, il presidente dell'Agenzia Ice Matteo Zoppas, l'ambasciatrice italiana negli Stati Uniti Mariangela Zappia, e i rappresentanti istituzionali di varie regioni italiane con cui ha discusso delle opportunità di crescita sui mercati esteri. Tante le attività organizzate dalla Regione Campania al Summer Fancy food di New York: convegni, incontri con la stampa, degustazioni.

Nel corso della manifestazione si sono svolti anche degli Show Cooking con i cuochi di “Giallo zafferano”: la Campania ha ospitato la nota chef Rosy Chin. Fuori fiera, ha avuto luogo un evento promozionale presso la “Ribalta Rooftop” di Broadway, che ha rappresentato un’ulteriore occasione per promuovere sul territorio l’unicità e l’eccellenza dei prodotti agroalimentari campani a operatori specializzati e buyer. In contemporanea con il Fancy Food si è svolta anche la kermesse dell'eccellenze vitivinicole Vinexpo USA 2024.

Le 16 aziende campane del settore agroalimentare sono state ospitate nello spazio espositivo del padiglione Italia, che ha visto oltre 300 espositori. Mentre 5 sono state le aziende campane presenti alla kermesse dell'eccellenze vitivinicole Vinexpo USA 2024. Aziende dell'agroalimentare: Coppola Industria Alimentare, Pastificio Ducato d'Amalfi, Pastificio Marulo, Agriconserve Rega, Fratelli d'Acunzi, Eccellenze Nolane, Bioagriworld Agrigenus, Commerciale Export, Best Italian Selection, Gragnano Food Pastificio D'Aniello, Cilento spa, Fattorie Cilentane Liquori. Aziende Vitivinicole e della birra: La Fortezza, Cantine del Taburno, Cantine Federiciane, Fontanavecchia di Libero Rillo, Drink Up - Kbirr Birra. Aziende della filiera ittica: Armatore; Marificio; Futur Pesca; Montemare.

Durante i tre giorni della manifestazione i buyer presenti hanno avuto modo di conoscere e degustare le specialità campane. A New York a tenere alto il nome dell’agroalimentare campano erano presenti anche i rappresentanti delle organizzazioni dei produttori, il Consorzio della Mozzarella di Bufala Dop Campania e altre aziende della regione con cui l’Assessore regionale Nicola Caputo ha scambiato pareri, impressioni e raccolto istanze.

Erano presenti: il Pastificio Di Martino, azienda D'Amico, conserve Pancrazio Spa, Pasta Armando, Pasta Rummo, Pastificio Di Martino, Acetificio Milano, Sapori di Sorrento, Consorzio Edamus con Aoa e Terre Horti, Casearia Diano Latticini, Così Com'è - Finagricola, Ferrarelle, Pastificio Del Sole e tante altre imprese di eccellenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mozzarella di bufala spopola alla fiera del food a New York
CasertaNews è in caricamento