menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droni per trasporto sanitario d'emergenza e voli merci: il progetto 'Made in Caserta' pronto al decollo

Le prime dimostrazioni di TindAIR sono previste per il 2022 nelle aree suburbane e urbane di Tolosa e Bordeaux

Due realtà campane in prima linea nella ricerca e nella sperimentazione europea di nuove modalità di trasporto aereo a mezzo droni. È appena entrato nella fase attuativa il progetto TindAIR (Tactical INstrumental Deconfliction And In-flight Resolution), finanziato dall’Unione Europea, che ha appunto l'obiettivo di sperimentare nuove modalità di trasporto aereo nelle aree urbane, a mezzo droni, garantendo sicurezza, privacy, integrazione con i contesti urbani e le altre modalità di trasporto: una delle priorità strategiche del Green Deal europeo.

Il progetto impegna un gruppo di aziende innovative e laboratori di ricerca di Francia, Italia, Spagna e Regno Unito, coordinati dalla francese Innov'ATM, sotto l'egida di SESAR JU, la partnership europea deputata a gestire le ricerche finalizzate al Single European Sky

TindAIR realizzerà una serie dimostrazioni pratiche di mobilità aerea urbana, con particolare attenzione alla risoluzione dei possibili conflitti in fase di pianificazione e in fase di volo, all’integrabilità con gli assetti urbani esistenti e con le altre modalità di trasporto, testando diversi livelli di automazione e missioni di volo.

Il progetto impegna due importanti realtà italiane nel settore della ricerca e dell’innovazione tecnologica: il CIRA (Centro Italiano Ricerche Aerospaziali SCPA che ha sede a Capua, e ISSNOVA (Institute for Sustainable Society and Innovation), che ha sede a Napoli.

TindAIR – spiega Gabriella Duca, presidente di ISSNOVA (nella foto in basso) - effettuerà una serie di dimostrazioni pratiche con droni di svariate tipologie e dimensioni e con velivoli con pilota a bordo. Sperimenteremo la concreta operatività di questi sistemi, in contesti urbani ed in diverse situazioni, dal trasporto sanitario di emergenza a voli merci, provando in ambiente reale anche casi estremi, come il raggiungimento della massima capacità dello spazio aereo o atterraggi di emergenza. Tutto questo, col supporto dell’intelligenza artificiale”. Le prime dimostrazioni di TindAIR sono previste per il 2022 nelle aree suburbane e urbane delle città francesi di Tolosa Bordeaux.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento