Il Consorzio di tutela della mozzarella ha un nuovo Cda: ecco gli 11 eletti

La maggioranza dei consiglieri è under 35. Toccherà a loro scegliere il nuovo presidente e i due vice

Il nuovo Consiglio di amministrazione del Consorzio di tutela della mozzarella di bufala

Il Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana dop ha un nuovo Consiglio di amministrazione. L’assemblea dei soci ha eletto i nuovi componenti del Cda, che resteranno in carica per il prossimo triennio. Giovani e donne rappresentano la novità emersa dal voto: la maggioranza dei consiglieri è under 35. Un dato che rispecchia il trend della filiera bufalina, un comparto sempre più giovane e dinamico, dove oltre un terzo dei lavoratori è composto da trentenni che già ricoprono ruoli-chiave nelle aziende. Nel Cda sono rappresentati sia gli allevatori sia i trasformatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le elezioni si sono svolte nelle sale del complesso monumentale del Belvedere di San Leucio a Caserta, i cui ampi spazi hanno garantito il rispetto della normativa anti Covid. Molto alta l’affluenza alle urne: al voto ha partecipato il 93,5% dei soci del Consorzio, tra allevatori e trasformatori. Al termine dello scrutinio sono risultati eletti gli 11 membri del CdA: Ettore Bellelli, Tommaso Bisogno, Pasquale Cirillo, Gennaro Garofalo, Carmen Iemma, Benito La Vecchia, Silvia Mandara, Marco Nobis, Domenico Raimondo, Massimo Rega e Vito Rubino. Sarà il Consiglio di amministrazione a scegliere al proprio interno, nelle prossime settimane, il nuovo presidente e i due vice presidenti del Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana dop.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento