rotate-mobile
Economia

Caserta terza in Italia per imprese under 35: "Ridurre gap con disoccupazione"

Le classifiche del Sole24Ore evidenziano un aumento delle startup innovative del 10,2%. Russo: "La crescita passa attraverso la formazione"

C'è chi dice no. C'è chi non si arrende alla mediocrità che ha relegato Caserta alla centesima posizione in Italia nella classifica elaborata da Il Sole24Ore, 6 posizioni in meno rispetto all'anno precedente. Ma se il risultato finale non può essere certo considerato lusinghiero c'è un pezzo di Terra di Lavoro che decide di non arrendersi ed andare in controtendenza, scalando le classifiche anziché fare passi indietro. 

Tra gli indicatori di Affari e Lavoro (Caserta è all'80° posto generale) emerge come Caserta sia al terzo posto per l'imprenditorialità giovanile con lo 0,12% del totale delle imprese registrate che ha il titolare under 35. E ancora sulle startup innovative Caserta è in 59^ posizione, con il 6,46 per mille delle società di capitale ed una variazione rispetto all'anno precedente del 10,2%. Purtroppo resta basso il numero degli occupati, appena il 42,7% della popolazione tra i 20 ed i 64 anni (101° posto) mentre un giovane su 3 (il 33,60%) non lavora e non studia. 

"Partiamo da un dato importante a livello nazionale: il terzo posto dell'imprenditoria giovanile - spiega il delegato provinciale della Fipe Confcommercio Giuseppe Russo, presidente di Fipe Giovani Campania - L'analisi elaborata da Il Sole24Ore ci conferma che ci sono tanti giovani che vogliono fare impresa. Per questo nel 2022 proseguiremo sulla strada della formazione per le nostre imprese e per il personale. Inoltre attiveremo una collaborazione con 012Factory per stimolare nuove forme imprenditoriali, anche digitali, ed incentivare altri giovani ad intraprendere un percorso di impresa". 

Certo "è necessario limitare il gap che c'è tra le imprese che a quanto pare ci sono e le persone disoccupate - prosegue Russo - Come Fipe e come Confcommercio in generale attiveremo corsi di formazione interni in modo da favorire percorsi di inserimento lavorativo all'interno delle imprese iscritte a Confcommercio. Una sorta di collocamento interno a Confcommercio per avvicinare la domanda e l'offerta di lavoro", conclude Russo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caserta terza in Italia per imprese under 35: "Ridurre gap con disoccupazione"

CasertaNews è in caricamento