Aumentano del 6,9% i ricavi delle società di capitali nel casertano

Cresce dell'8,3% il numero degli addetti. Dieci aziende della provincia di Caserta premiate per affidabilità finanziaria

Aumentano del 7,6% i ricavi delle 12mila società di capitali con sede legale in Campania e fatturati sopra il milione di euro in fase pre Covid-19. La provincia di Caserta è seconda (dietro quella di Avellino) per crescita del numero di addetti, quella di Salerno invece cresce di più per i ricavi, mentre quella di Napoli per redditività. E' quanto emerge dall'inchiesta realizzata dal trimestrale di economia e finanza Industria Felix Magazine in collaborazione con Cerved, presentato oggi dal direttore di IFM Michele Montemurro e dal chief commercial officer di Cerved Roberto Mancini, a Napoli all’Auditorium della Regione Campania alla presenza, tra gli altri, del governatore Vincenzo De Luca, dell’assessore alle Attività produttive e alla Ricerca scientifica Antonio Marchiello, del presidente e vice presidente di Confindustria Campania Vito Grassi e Filippo Liverini.

voci bilancio imprese campania-2

La classifica per fatturati

Il campione analizzato ha prodotto 88,6 miliardi di ricavi e 5,5 miliardi di mol (+1,6%) con 370mila addetti (+8,2%). La classifica per fatturati è così suddivisa in miliardi di euro: 14 a Salerno (+8,4%), 2 a Benevento (+7,8%), 52,8 a Napoli (+7,6%), 15 a Caserta e 4,8 ad Avellino. Le uniche due province a registrare un aumento del margine operativo lordo sono Napoli, 3,5 miliardi con +5,6%, e Salerno, 807 milioni con +2,1%. Rispetto al campione analizzato, crescono gli addetti in tutte le province: percentualmente Avellino è la migliore con +10,8% su un numero complessivo di 24.276 unità, circa un decimo di Napoli, 223.454 (+8,2%).

L'inchiesta

L’inchiesta completa, per un pubblico ridotto per effetto delle normative vigenti, sarà presentata in occasione della terza edizione di "Industria Felix - La Campania che compete", presentata dal giornalista, scrittore e capostruttura di Rai 1 Angelo Mellone e dalla giornalista e conduttrice del Tg1 Maria Soave, organizzata dal trimestrale Industria Felix Magazine e Regione Campania/D.G. Sviluppo economico e Attività produttive (tramite il Fondo per lo sviluppo e la coesione), in collaborazione con Cerved, Università Luiss Guido Carli, A.C. Industria Felix, con il patrocinio di Confindustria, Confindustria Campania, la media partnership di Ansa e Il Sole 24 Ore e la partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Lidl Italia, Sustainable Development, FundCredit, Studio legale Iacobbi.

Premiate dieci aziende del casertano

Era presenti anche i vertici delle 58 su 66 imprese campane premiate per performance gestionali e affidabilità finanziaria (ad eccezione delle start up innovative) dal Comitato Scientifico di Industria Felix. Dieci sono quelle della provincia di Caserta: Cilento, Fattoria reale di Torcino Società Agricola, Futura Line Industry, It Centric, Lapo Compound, Lillo, Lsm, Multicedi, Proma, Saima. 

“E’ un segnale importante per le nostre imprese, – ha spiegato il presidente di Confindustria Caserta, Luigi Traettino – che mostrano dinamismo e notevoli capacità di resistenza alle avversità. L’area industriale della provincia di Caserta è una delle più estese e importanti del Mezzogiorno e vanta delle realtà di eccellenza, che, nonostante i problemi storici, acuiti in questo periodo dall’emergenza Covid, riescono a mantenere alti livelli di competitività sia sul mercato interno che su quello estero. Il premio è un motivo di speranza per il nostro sistema industriale ma anche una ragione per rafforzare la consapevolezza delle notevoli potenzialità che esistono”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I premi consegnati alle aziende casertane hanno ribadito la crescita complessiva del comparto industriale sul territorio, che ha fatto registrare, tra le realtà con un fatturato superiore al milione di euro, risultati importanti. In questa categoria di imprese, infatti, in termini di fatturato la provincia di Caserta (i dati si riferiscono al 2018) si piazza al secondo posto dietro Napoli, con una quota di 15 miliardi di euro. Da registrare, infine, che l’azienda Lapo Compound, la cui Presidente e Amministratrice Delegata è la vicepresidente di Confindustria Caserta, Clelia Crisci, ha ricevuto il Premio “Industria Felix” per il terzo anno consecutivo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in spiaggia: è morto Renato Lamberti

  • Addio Nando: una vita in musica spezzata da un atroce destino

  • Arrivano nel casertano per le vacanze ma sono positivi al coronavirus

  • Muore a 39 anni dopo il drammatico incidente mentre lavora

  • La fortuna bacia il casertano: vinti oltre 130mila al Lotto

  • Coppia di commercianti positivi al coronavirus. E' caccia a tutti i contatti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento