menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Provincia interrompe relazioni sindacali, Cgil, Cisl e Uil, inviano esposto ai ministeri

Caserta - Cgil Cisl e Uil, visti gli ultimi atti adottati dalla Provincia di Caserta, con provvedimenti unilaterali, in materia di organizzazione del lavoro, gestione delle risorse umane, formazione e aggiornamento del personale, il più delle...

Cgil Cisl e Uil, visti gli ultimi atti adottati dalla Provincia di Caserta, con provvedimenti unilaterali, in materia di organizzazione del lavoro, gestione delle risorse umane, formazione e aggiornamento del personale, il più delle volte senza la dovuta concertazione con i sindacati, hanno dunque evinto che l'Ente ha interrotto unilateralmente i rapporti con coloro che legittimamente rappresentano tutti i lavoratori in servizio.
Più volte le scriventi hanno provveduto, nello spirito della leale collaborazione e reciproco rispetto dei ruoli, a denunciare tale situazione ed invitare l'ente a ripristinare le corrette relazioni sindacali. A tali inviti nessuna risposta è pervenuta, anzi l'Amministrazione, quale ultimo atto, ha disposto la rotazione di tutti gli otto responsabili dei centri per l'impiego, cosa che, com'è noto, ha prodotto la dimissioni dell'assessore al ramo.

La misura è ormai colma. Cgil, Cisl e Uil hanno già dato mandato ai propri uffici legali affinchè venga attivata la procedura per la repressione della presunta condotta antisindacale, ai sensi dell'articolo 28 legge 300/70 (statuto dei lavoratori) le scriventi hanno deciso di interessare alla cosa il Ministero dell'Economia e delle Finanze, Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato, l' Ispettorato Generale di Finanza, il Ministero della Pubblica Amministrazione e Innovazione, il Dipartimento della Funzione Pubblica , l'Ispettorato della Funzione Pubblica , la Procura regionale della Corte dei Conti per la Campania infine ma non per ultimo, il Prefetto di Caserta, inviando un apposito esposto, a firma dei tre Segretari Generali.
La denuncia per verificare la legittimità di una prima serie di atti adottati dall'Ente relativi ad incarichi dirigenziali ed assunzioni con rapporti di lavoro a tempo determinato, di addetti agli uffici di staff del presidente degli assessori, al fine di far accertare se nell'adozione di tali atti il Presidente della Provincia, il Direttore Generale e il Dirigente del settore personale si siano resi responsabili di un eventuale danno erariale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento