menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ieri assemblea del personale adibito alla raccolta rifiuti, la Cisas sollecita il Sindaco Petteruti

Caserta - I lavoratori dell'ex Saba, oggi dipendenti della società "Caserta Ambiente", ieri mattina hanno tenuto un'assemblea indetta da tutti i sindacati presenti nel cantiere. Nel corso dell'assemblea, fra l'altro, è stato fatto cenno anche alla...

I lavoratori dell'ex Saba, oggi dipendenti della società "Caserta Ambiente", ieri mattina hanno tenuto un'assemblea indetta da tutti i sindacati presenti nel cantiere. Nel corso dell'assemblea, fra l'altro, è stato fatto cenno anche alla mancata erogazione della liquidazione a loro spettante. Per questo motivo, la Segreteria della Confederazione CISAS di Caserta si è rivolta direttamente al Sindaco di Caserta, Nicodemo Petteruti per sollecitare il pagamento del TFR ai circa 200 lavoratori delle Società Sace e Saba, inviandogli la seguente nota, non avendo sinora il Comune provveduto ancora a versare le somme dovute per i pagamenti : "Come Lei ben sa, i lavoratori addetti alla Raccolta Rifiuti Solidi Urbani nella città di Caserta, alle dipendenze delle Società SACE e SABA, ancora non hanno percepito dalle predette Società le liquidazioni del TFR e di varie altre Competenze. Le stesse Società, sollecitate continuamente da questa CISAS e dai lavoratori, hanno dichiarato di essere disponibili a farlo, non appena riceveranno quanto ancora di loro pertinenza dal Comune di Caserta. Proprio per evitare che gli stessi lavoratori, già in attesa da 2 anni dalla Sace, rimanessero senza Liquidazione anche dalla Saba, questa CISAS - assieme a tutte le altre Organizzazioni Sindacali presenti nel cantiere - aveva, in occasione della seduta del 30 Giugno scorso ( Passaggio di cantiere degli operai dalla Saba a Caserta Ambiente ) stipulato un accordo col Comune affinché il TFR fosse liquidato ai lavoratori entro il mese di Agosto 2010, cioè subito dopo l'avvenuto versamento delle somme, che il Comune si impegnava a corrispondere alla Società Saba appositamente. Ad oggi, nulla i lavoratori hanno ancora percepito. Inoltre, sembra che, lo scorso mese, presso la sede comunale, sarebbe stato redatto un altro accordo con soli 3 Sindacati, essendo tutte le altre Organizzazioni tenute all'oscuro. Con l'ultimo accordo, riduttivo di quello precedente, si sarebbe procastinato e dilazionato il pagamento del TFR ai lavoratori, sempre in attesa. Se ciò fosse vero, ci troveremmo davanti ad un atto, del resto inutile ed illegittimo, di estrema scorrettezza nei riguardi dei lavoratori, che non hanno autorizzato alcuno, e degli stessi Sindacati, presenti tutti e firmatari dell'accordo del 30 Giugno scorso. Si sollecita il pagamento di quanto dovuto ai lavoratori ". La CISAS, pertanto, continuando la consultazione dei lavoratori, in proposito si è riservata ogni eventuale iniziativa a tutela dei medesimi lavoratori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento