menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

On line il nuovo sito del collettivo Latrones

Caserta - E' on line il nuovo sito del Collettivo Latrones, un progetto nato da un'intuizione di Vincenzo Fagnani-Antonio Iorio-Emanuele Abbate. Nuova grafica, nuovi contenuti, nuove sezioni: basta cliccare all'indirizzo www.latrones.com per...

E' on line il nuovo sito del Collettivo Latrones, un progetto nato da un'intuizione di Vincenzo Fagnani-Antonio Iorio-Emanuele Abbate. Nuova grafica, nuovi contenuti, nuove sezioni: basta cliccare all'indirizzo www.latrones.com per visualizzare tutti i lavori realizzati dagli "affiliati". Il sito, creato da Fausto Napolitano, i cui contenuti sono etichettati con la licenza creative common, è suddiviso in cinque sezioni: Progetti, nella quale sarà possibile accedere alle vignette, ai poster, e alle tavole del graphic journalism, queste ultime scaricabili anche in formato pdf; Network, in cui vengono raccolti i manifesti 6X3 dell'Agenzia Mattei, nonché la mappa dei Latrones Doc, ossia di registi, artisti, scrittori, musicisti, fotografi originari di Terra di Lavoro; Guerrilla, sezione dedicata alle "azioni comunicative" off line del Collettivo; Foto, in cui verranno raccolti gli scatti dei migliori fotografi casertani e non solo (al momento sono visibili le fotografie dei maestri Salvatore Di Vilio e Giovanni Izzo); Graphics, sezione dedicata ai progetti comunicativi più complessi e articolati. Alla voce Info, invece, sarà possibile scaricare il Manifesto del Collettivo mentre un apposito link ricorda quali sono le modalità di partecipazione al progetto Latrones. Nato nel maggio 2010, il Collettivo Latrones, remixa cronaca, arti grafiche e fotoreportages per diffondere informazione "resistente" in Terra di Lavoro e mantenere vivo il social warning su tematiche di deflagrante attualità. L'obiettivo è diffondere conoscenza per risvegliare le coscienze. Ad oggi, i lavori del Collettivo sono stati esposti nell'ambito della prima Festa di Legambiente al Teverolaccio di Succivo, all'Ofca di Caserta nell'ambito della rassegna "Le Luci sulla Città" e nel corso del Fashion's Night Out organizzato in partnership con il brand casertano Little Black Dress di Alessia Caliendo. Numerosi media nazionali e locali si sono occupati in diverse occasioni delle attività del collettivo: dal corriere.it al quotidiano Terra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento