menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parco auto polizia, la denuncia del Consap

Caserta - "Mentre il Governo cerca di ottenere la fiducia su una finanziaria MOSTRUOSA,che produrrà effetti devastanti sulla vita di tutti gli operatori delle Forze di Polizia,è notizia di oggi (15.07.2010), che un'auto della Questura di Catanzaro...

"Mentre il Governo cerca di ottenere la fiducia su una finanziaria MOSTRUOSA,che produrrà effetti devastanti sulla vita di tutti gli operatori delle Forze di Polizia,è notizia di oggi (15.07.2010), che un'auto della Questura di Catanzaro, diretta aFiumicino per l'accompagnamento di un cittadino extracomunitario da sottoporread espulsione, ha preso fuoco sulla A30 SA-CE.Erano le ore 08.15 circa, quando l'Ass.C. Egidio BADOLATO e l'Ass. GiuseppeBorelli, in transito sulla A30 Salerno - Caserta, al km 05,000 circa , avvertivano unforte colpo proveniente dal cofano dell'auto di servizio, dopo aver effettuato pochichilometri prima il pieno di carburante.L'autista di un autocarro in transito, azionando il segnalatore acustico,avvertiva i due Poliziotti che sotto la loro l'autovettura uscivano delle fiamme, conla fuoriuscita di un liquido che andava su strada. Gli Agenti tempestivamente sifermavano in corsia di emergenza e azionavano tutti i sistemi di messa in sicurezzaper far in modo che né loro, né il trasportato né coloro che in quel momento eranoin transito sulla autostrada, potessero essere vittime di un eventuale esplosione,data dalla presenza nel serbatoio di una grossa quantità di carburante.Dapprima utilizzando l'estintore in dotazione sull'auto di servizio, "perfortuna" funzionante, e successivamente, dopo averne chiesto il soccorso allalocale Questura, con l'arrivo dei vigili del Fuoco, provvedevano allo spegnimentodell'incendio.Sul posto giungevano i colleghi della Sottosezione Autostradale di CasertaNord, che tempestivamente davano ausilio ai colleghi della Questura di Catanzaro,onde evitare che l'extracomunitario si potesse dare alla fuga per le campagnepresenti sul luogo, approfittando della situazione.In un secondo momento il Soccorso Stradale di turno , dopo che i vigili delFuoco avevano messo in sicurezza l'auto, provvedeva a prelevare l'auto dellaPolizia, una fiat marea di "alcuni anni" di servizio, e portarla presso la SottosezioneAutostradale di Caserta nord, in attesa che giungesse altro mezzo che permettesseai colleghi della Questura di Catanzaro di riprendere il proprio viaggio per laCapitale per adempiere ai propri compiti istituzionali.Questo viene annotato dalla Consap di Caserta come l'ennesimo episodio diuna cattiva gestione del parco auto della Polizia di Stato. Da anni denunciamo senzache mai nessuno ci abbia dato ascolto, le condizioni di mezzi che - a dispetto dicondizioni di totale insicurezza - continuano a viaggiare sulle strade di tutta Italia,senza che i nostri governanti si facciano minimamente carico di quando potrebbeaccadere ai poliziotti in servizio, mentre non possiamo che prendere atto che ognianno il Ministro o Prefetto di turno cambiano auto di servizio perché non ritenutapiù idonea al proprio compito, per non parlare delle innumerevoli auto blu chein Italia circolano solo per espletare compiti spesso "poco" istituzionali, comel'accompagnare i vari familiari a fare la spesa."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento