menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutto pronto per l'inaugurazione del Borgo Castello

Calitri - Calitri punta sul turismo. Tutto pronto per l'inaugurazione del Borgo Castello: sabato 1^ maggio la cerimonia ufficiale. Si tratta di una parte del centro storico del paese altirpino restaurata e resa completamente fruibile grazie ad un...

Calitri punta sul turismo. Tutto pronto per l'inaugurazione del Borgo Castello: sabato 1^ maggio la cerimonia ufficiale. Si tratta di una parte del centro storico del paese altirpino restaurata e resa completamente fruibile grazie ad un finanziamento del Por Campania 2000-2006 di circa 2milioni di euro. Per l'occasione si terrà un convegno di presentazione, alle ore 10.30, presso la suggestiva location calitrana, dal titolo "Il recupero della memoria come occasione di sviluppo". Qualificato il parterre dei relatori. Partecipa Giuseppe Di Milia, sindaco di Calitri, Canio Galgano, consigliere provinciale, l'architetto Vito De Nicola, Soprintendenza Beni Architettonici di Avellino, l'architetto Alfonso Acocella, docente Università di Ferrara, Luisa De Lisio, esperta in finanziamenti europei, Raffaele Spagnuolo, presidente dell'Ente provinciale per il Turismo di Avellino, Giuseppe Allocca, coordinatore settore Agricoltura della Regione Campania. Concludono Pietro Foglia, consigliere regionale, e Cosimo Sibilia, presidente della Provincia di Avellino. Ma non finisce qui. Per festeggiare il recupero del Borgo Castello di Calitri, l'Amministrazione comunale ha indetto una serie di manifestazioni che si svolgeranno, a partire da sabato, fino a domenica 9 maggio. Ci saranno vetrine di artigianato artistico per la valorizzazione e promozione delle produzioni tipiche locali. Non mancheranno anche momenti musicali. La sera di venerdì 7 maggio l'esibizione della Banda della Posta, gruppo calitrano che ha ispirato alcuni brani del noto artista Vinicio Capossela. Si conclude sabato 8 e domenica 9 maggio con l'accoglienza al treno paesaggistico irpino che porterà numerosi visitatori della provincia a Calitri.Entusiasta il primo cittadino per il risultato raggiunto. "Come Amministrazione - dichiara Di Milia - siamo molto soddisfatti per aver completato la ristrutturazione di quest'area del paese altamente suggestiva perché densa di storia e cultura. Un progetto che va a legarsi in maniera virtuosa ai nostri altri punti di forza che rendono caratteristico il nostro territorio". "Senza dubbio - aggiunge - il Borgo Castello rappresenta un forte attrattore turistico. Ed in quest'ottica costituisce una buona ed ulteriore occasione di sviluppo per Calitri e per le aree interne che va a sommarsi al più che soddisfacente trend turistico, ma anche immobiliare, che stiamo registrando sulla scia della classifica di International Living che ci annovera tra i nove paesi al mondo dove si vive meglio"."Continueremo - conclude il sindaco - su questa strada con un impegno amministrativo teso a rafforzare ed a qualificare le nostre risorse storiche, paesaggistiche, gastronomiche e produttive al fine di rendere sempre più efficiente la nostra economia locale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento