menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sindaco lascia invariata la tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani

Pompei - Buone notizie per i cittadini pompeiani. La giunta comunale guidata dal sindaco Claudio D'Alessio anche quest'anno ha lasciato invariata la tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Un atto di sensibilità e rispetto nei...

Buone notizie per i cittadini pompeiani. La giunta comunale guidata dal sindaco Claudio D'Alessio anche quest'anno ha lasciato invariata la tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
Un atto di sensibilità e rispetto nei confronti dei cittadini, imprenditori e commercianti costretti, loro malgrado, a fronteggiare una crisi senza precedenti. Un risultato eccellente raggiunto grazie alla volontà politica del sindaco Claudio D'Alessio e dall'egregio lavoro svolto dai dipendenti del settore tributi che, pur di non gravare ulteriormente sui bilanci familiari, hanno effettuato un attento recupero di credito sugli evasori.
Nonostante la possibilità prevista dalla legge - che consente ai comuni campani di procedere con l'aumento della tassa - il Comune di Pompei, a differenza di tanti altri Enti, ha deciso di non applicare alcun rincaro.

Una decisione in linea con quella assunta negli anni precedenti. La tassa sui rifiuti solidi urbani è, infatti, ferma all'anno 2005 nonostante le diverse "emergenze rifiuti" susseguitesi in quest'arco di tempo. Per molte famiglie il 2009 è stato un anno molto complesso dal punto di vista economico. Tutte le categorie sociali hanno avuto non poche difficoltà nel far quadrare i bilanci ed il 2010 si preannuncia come un anno in cui saranno richiesti ulteriori sacrifici a tutte le famiglie.
"La congiuntura economica e sociale in cui viviamo è molto delicata. Il Comune e le Istituzioni in genere - afferma il sindaco Claudio D'Alessio - possono svolgere un'importante funzione di sostegno ai propri cittadini. Di imposte e tasse che gravano sui cittadini ce ne sono già tante. La mia amministrazione, ha quindi ritenuto doveroso andare incontro a famiglie, commercianti e imprese, lasciando invariata la Tarsu. Il nostro è un atteggiamento consapevole e rispettoso delle esigenze e delle difficoltà dei cittadini"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento