menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vertenza Clinica SantAnna, prosegue lo sciopero. Chiesto incontro al Prefetto

Caserta - "Abbiamo chiesto al prefetto un incontro urgente per discutere della grave situazione in cui versano i lavoratori della Clinica Sant'Anna. Siamo fiduciosi del fatto che al più presto la questione possa risolversi, ma fino a quando le...

"Abbiamo chiesto al prefetto un incontro urgente per discutere della grave situazione in cui versano i lavoratori della Clinica Sant'Anna. Siamo fiduciosi del fatto che al più presto la questione possa risolversi, ma fino a quando le spettanze arretrate non saranno liquidate sarà mantenuto lo stato di agitazione dei lavoratori". A parlare è Vincenzo Allocca della segreteria provinciale Cgil Funzione Pubblica di Caserta al termine della giornata di sciopero proclamata dai sindacati di categoria per sensibilizzare gli organi competenti sulla vertenza della Clinica Sant'Anna che vede circa cinquanta lavoratori senza stipendio da più di quattro mesi. Con Allocca anche il segretario generale della Cgil Fp Umberto Pugliese e i responsabili di Cisl Fpl Nicola Cristiano, Uil Fp Paolo Diana e Ugl Maria Gaudioso.
"In mattinata - ricorda Allocca - c'è stato anche l'incontro con il subcommissario dell'Asl Antonio Gambacorta che non ha avuto l'esito sperato. Un nulla di fatto che mortifica i lavoratori nella loro dignità lavorativa e professionale. In più c'è la completa chiusura da parte dei vertici della struttura che lavora in regime di accreditamento con la Regione Campania". Il sindacalista conclude: "E' paradossale non riuscire a trovare una via d'uscita per questa situazione che si ripercuote tristemente anche sulla sfera familiare oltre che lavorativa di queste persone. A breve, poi, scoppierà anche il caso del Cinetic Centerdi Marcianise, un centro di riabilitazione, dove i circa venti dipendenti con percepiscono lo stipendio già da alcuni mesi, allora la situazione diventerà ancora più drammatica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento