menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune sollecita commercianti a pagare tassa concessione posteggio area mercatale

Casapesenna - L'iniziativa è di 15 giorni fa. L'amministrazione comunale di Casapesenna, tramite una specifica missiva, ha sollecitato i commercianti a sanare le proprie posizioni tributarie in merito all'occupazione dei posti in area mercatale...

L'iniziativa è di 15 giorni fa. L'amministrazione comunale di Casapesenna, tramite una specifica missiva, ha sollecitato i commercianti a sanare le proprie posizioni tributarie in merito all'occupazione dei posti in area mercatale.
Il successivo 5 febbraio, come preannunciatonella stessa lettera, è stata prodotta un'accurata verifica dei pagamenti di quella tassa.
La lettera recava le firme del sindaco Fortunato Zagaria e degli assessori Luigi Amato e Raffaele Cangiano, rispettivamente delegati al Commercio e ai Tributi; e spiegava ai destinatari della comunicazione che "l'eventuale mancato pagamento del tributo comporterà la sospensione della concessione, la cui durata sarà pari al periodo di mancato versamento".
Nel frattempo, i massimi inquilini della Casa Comunale non hanno mancato di far osservare ai commercianti mercatali che "l'amministrazione per venire incontro ai commercianti ha ritenuto opportuno avvalersi della facoltà di adottare provvedimenti di sanatoria della TOSAP, la cui definizione agevolata è finalizzata ad offrire ai contribuenti la possibilità di sanare la propria posizione debitoria nei confronti del comune a seguito di omissioni totali o parziali degli obblighi connessi alla TOSAP stessa".
Fin qui i particolari della vicenda. C'è ora da segnalare la positiva risposta dei commercianti che paiono aver risposto positivamente alle sollecitazioni e già programmano per il futuro: infatti, il giorno 11 incontreranno sindaco e assessori per definire modalità e pagamento tributi per l'anno 2010.
"Tanto per significare che l'azione di sensibilizzazione - ha di9chiarato l'assessore Luigi Amato - ha trovato il più ampio riscontro pratico". Con conseguenze facili da immaginare: "Da una parte i commercianti potranno approfittare del condono per sanare le proprie posizioni ed assolvere ai più giusti doveri di cittadinanza - ha spiegato l'assessore Cangiano e, dall'altra, le case comunali potranno ricevere nuova linfa vitale per le tante attività amministrative in gestazione".

Per intanto, l'amministrazione comunale casapesennese non ha dimenticato di dare un altro "avviso" ai commercianti: dal prossimo 12 febbraio chi non ha regolarizzato il pagamento non potrà occupare lo spazio assegnato".
Resta, infine, da dire dei termini stabiliti dal condono: il 31 marzo prossimo. Entro quella data, i commercianti, come d'altronde tutti i contribuenti interessati, devono presentare apposita istanza, utilizzando la modulistica disponibile presso l'Ufficio Tributi "Gestione Condono" sito al piano terra del comune di Casapesenna. Lì possono recarsi tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00; e nei giorni di lunedì e giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00 .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nel casertano nuova impennata delle vittime del Covid: 15 in 24 ore

  • Cronaca

    Caserta ancora 'leader' per i vaccini: somministrate 194mila dosi

  • Cronaca

    Processo Pineta Grande, Schiavone "rompe" il silenzio in aula

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento