menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale, Organizzazioni sindacali stigmatizzano atteggiamento anticoncertativo di Nursing Up

Caserta - Questa mattina, nei locali dell'Azienda Ospedaliera Sant'Anna e San Sebastiano d Caserta, i rappresentanti aziendali di CGIL, CISL, UIL, FSI, FIALS hanno tenuto la prevista riunione della delegazione trattante con il seguente ordine del...

Questa mattina, nei locali dell'Azienda Ospedaliera Sant'Anna e San Sebastiano d Caserta, i rappresentanti aziendali di CGIL, CISL, UIL, FSI, FIALS hanno tenuto la prevista riunione della delegazione trattante con il seguente ordine del giorno: fondi aziendali,organizzazione del lavoro, varie ed eventuali.
Il Direttore Generale ha manifestato piena disponibilità a corrispondere gli emolumenti derivanti dall'applicazione degli articoli 9 e 44, comma 6.8.10, venendo finalmente incontro alle sollecitazioni fatte in questi anni dalle presenti Organizzazioni Sindacali e dalle rispettive Rsu. Le stesse hanno espresso vivo compiacimento per la definitiva e positiva risoluzione delle problematiche che riguardano gli aspetti economici della stragrande maggioranza dei lavoratori.
"Ancora una volta - cita una nota delle OO.SS. - prendiamo atto che i rappresentanti sindacali del Nursing-Up si sono ingiustificatamente opposti a tale risoluzione, dimostrando che i contenziosi legali da loro messi in atto fino ad oggi, rappresentano un mero strumento di proselitismo: la chiusura dell'accordo non avrebbe giustificato il proseguimento delle vie giudiziarie, questioni che quindi già da tempo potevano essere risolte con un sano confronto tra le parti".
Viste le continue e reiterate intemperanze da parte del Nursing-Up, la riunione è stata sospesa e purtroppo nuovamente disattese le aspettative dei lavoratori sulle seguenti questioni:
-Produttività
- Fascia economica superiore
- Starordinario
- Indennità di coordinamento
- Posizioni organizzative

"Dopo quanto accaduto oggi - commenta il Segretario Aziendale Pasquale Manna - non mi spiego come può un sindacato di categoria avere ancora iscritti. L'incongruenza e l'irrazionalità dei comportamenti e delle dichiarazioni espressi dai rappresentanti del Nursing Up, mi fanno sospettare che dietro la rappresentanza e la tutela dei diritti dei lavoratori vi siano altri interessi. I lavoratori devono dunque sapere che in Azienda tali rappresentanti sindacali se da un lato li invitano a denunciare l'Amministrazione per inadempienza contrattuale, dall'altro, messi di fronte a soluzioni concertative e migliorative per tutti, rifiutano qualsiasi dialogo e accordo e tutto ciò per portare avanti inutili e dispendiosi contenziosi. Spero tanto che da oggi in poi i lavoratori aprano finalmente gli occhi e diano la propria fiducia a dirigenti seri onesti e in grado di rappresentarli".
Ciò premesso, CGIL, CISL, UIL, FSI, FIALSDenunciano questo comportamento all'opinione pubblica e ai lavoratori dell'Azienda e si opporranno a qualsiasi ulteriore tentativo di strumentalizzazione o a qualsiasi altra manovra da parte del Nursing Up che provi a vanificare le riunioni di contrattazione decentrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento