menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maiella (Uil) replica a missiva del Comitato Sciogli il Nodo

Benevento - "La Uil di Benevento non intende dare visibilità a personaggi in cerca d'autore che per assaggiare la luce, tirano in ballo, in maniera maldestra, uomini ed istituzioni. La segreteria provinciale non alimenterà questa sterile polemica...

"La Uil di Benevento non intende dare visibilità a personaggi in cerca d'autore che per assaggiare la luce, tirano in ballo, in maniera maldestra, uomini ed istituzioni. La segreteria provinciale non alimenterà questa sterile polemica dai toni beceri e perniciosi. Il segretario generale dell'Unione Italiana del Lavoro di Benevento, Fioravante Bosco, prima di essere un accreditato dirigente sindacale, è un galantuomo che lavora alacremente da oltre 25 anni per dare un fattivo contribuito in termini di sviluppo e lavoro alla crescita dell'intero sistema Sannio. Lo stile Uil è sotto gli occhi di tutti. All'Unione Italiana dei Lavoratori non albergano "reucci ", o sudditi. La Uil è un'organizzazione sindacale "corale" ed il suo segretario, Bosco, definito goffamente un monarca, è invece l'uomo della sintesi: primus inter pares. I numeri lo testimoniano: il sindacato sul territorio annovera oltre 20mila iscritti e la categoria Fpl, per anni diretta dallo stesso Bosco, è il primo sindacato nel comparto della pubblica amministrazione e nella sanità in città ed in provincia: oltre 1.400 i tesserati e sempre prima nelle varie elezioni delle Rsu. Gli amici del Comitato "Sciogli il Nodo" non sprechino dunque più inchiostro o, se proprio devono, rivolgano queste accuse ad altri interlocutori, anche perché nella pubblica amministrazione si accede per concorso e non certamente con mezzi anacronistici!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento