menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Citt della Scienza la due giorni sulla Cooperazione nel Mediterraneo

Napoli - La partnership con la regione francese PACA (Provenza – Alpi - CostaAzzurra), avviata con gli accordi firmati nel 2005 e 2006, dai due governatori,Antonio Bassolino e Michel Vauzelle, rappresenta oramai un elemento consolidato,nelle...

La partnership con la regione francese PACA (Provenza - Alpi - CostaAzzurra), avviata con gli accordi firmati nel 2005 e 2006, dai due governatori,Antonio Bassolino e Michel Vauzelle, rappresenta oramai un elemento consolidato,nelle strategie di integrazione europea della Campania.Tema centrale è il Mediterraneo, patrimonio comune e condiviso, da preservaree valorizzare, realizzando modelli di sviluppo equilibrato e sostenibile.Focus, quindi, sul tema del rischio ambientale, grazie ad incontri giàprogrammati tra gli enti di ricerca di Marsiglia e vari istituti di ricercacampani, in particolare la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli.
I problemi relativi al rischio sismico e costiero, più che mai attuali, sono al centrodi un approfondimento dell'accordo già attivo, tra il Centro di CompetenzaRegionale AMRA ed il Polo Rischi della Regione PACA.Inoltre, il Workshop rappresenta un'opportunità per la promozione dell'idea -elaborata da Città della Scienza - della creazione di una rete ambientale delMediterraneo occidentale, aperta progressivamente ai Paesi della sponda Sud.
L'obiettivo di costruzione di una rete ambientale mediterranea saràapprofodnito nei prossimi mesi, nel corso di incontri ufficiali, programmati dallaRegione Campania, a Barcellona e Valencia.Tuttavia, l'asse Napoli - Marsiglia non si limita alle problematiche ambientali.Da segnalare, la collaborazione avviata tra il Comune di Taurasi e le Universitàdel Vino francesi, che rappresentano un'esperienza significativa ed innovativa,consolidatasinegliultimi20anni,nellaFranciaIl progetto prevede il trasferimento delle esperienze francesi in Campania, conl'obiettivo di realizzare a Taurasi l'Università dei Sapori, Sentori e Saperi delMediterraneo.Un'altra linea progettuale vede come protagonista l'Assessorato all'Agricolturadella Regione Campania, per un'azione di scambio, sullo sviluppo delle areeinterne.

A queste iniziative, che mirano a trasformarsi in accordi e progetti strutturati,durante il Workshop a Città della Scienza, si affiancano attività d'incontro fra numerosi soggetti, attori potenziali di nuovi partenariati in seno all'accordo Campania- PACA.E' il caso del tavolo tematico di confronto fra Parchi ed Aree Protette, cosìcome della Rete degli Incubatori europei, in fase di costruzione.
Chiusura dei lavori, il 18 dicembre 2009, con la presentazione dei risultatie dei partenariati attivati. Intervengono Edoardo Imperiale, Direttore Generaledi Città della Scienza; Mariano Marchetiello, responsabile dell'obiettivo 7.2 POFESR Campania 2007-2013; Philppe Cichowlaz, Direttore Generale Polo RelazioniInternazionali ed Affari Europei. Previsto un momento di saluto degli eurodeputaticampani. Le conclusioni sono affidate a Gianfranco Nappi, Assessore all'Agricolturadella Regione Campania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento