menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Antonello Accursi e lo staff al femminile

Caserta - "Il neo segretario dei metalmeccanici della UIL, Antonello Accursi, ha superato il battesimo quasi indenne, anche se lo attendono giorni duri per le tante vertenze sospese in Terra di Lavoro, e lui si è organizzato in modo esemplare. La...

"Il neo segretario dei metalmeccanici della UIL, Antonello Accursi, ha superato il battesimo quasi indenne, anche se lo attendono giorni duri per le tante vertenze sospese in Terra di Lavoro, e lui si è organizzato in modo esemplare. La segreteria è costituita da due donne ed un maschio: Antonietta Cerullo, una compagna della Merloni, da quasi un trentennio nei metalmeccanici della UIL. Virginia Verrone, dolce e preparata sindacalista della IXFIN di Marcianise ed infine un altro gioiellino cresciuto all'ombra dei vecchi sindacalisti della ERICSSON di Maddaloni. E vero che Antonello Accursi , neo segretario provinciale della UILM , è tutt'ora un dipendente della MODINFORM ex Olivetti, ma nella scelta dei compagni poteva anche investire sulla JABIL ove vi sono delegati della RSU all'altezza del compito per portare un discorso unitario all'interno della organizzazione, come Caruso ed Orlando. Qualche autorevole addetto ai lavori congressuali ci ha dichiarato testualmente:" Una serie di veti incrociati non hanno permesso ne a Caruso e ne ad Antonio Orlando di far parte della segreteria politica, per volontà del segretario regionale Giovanni Sgambati". Conoscendo l'autorevolezza ed il rispetto delle autonomie locali ebbene diciamo fin d'ora che Giovanni Sgambati non avrebbe mai interferito nelle scelte di Antonello Accursi e sicuramente se verrà riconfermato alla segreteria della UILM regionale, quasi sicuramente in corso d'opera vi sarà l'aggiustamento dovuto nello staff che collaborerà con il giovane ma inesperto segretario provinciale della UILM di Terra di Lavoro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento