menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via sanatoria dei tributi comunali

Casapesenna - L'amministrazione comunale di Casapesenna ha appena adottato provvedimenti di sanatoria dei seguenti tributi propri: Imposta comunale sugli immobili (ICI), Tassa rifiuti Solidi Urbani (TARSU), Pubblicità e Affissione, Tosap, ICIAP...

L'amministrazione comunale di Casapesenna ha appena adottato provvedimenti di sanatoria dei seguenti tributi propri: Imposta comunale sugli immobili (ICI), Tassa rifiuti Solidi Urbani (TARSU), Pubblicità e Affissione, Tosap, ICIAP, Acque e acque reflue.
La scelta, operata nella scorsa seduta consiliare del 17 ottobre, è stata resa possibile dall'art. 13 della legge 27 dicembre 2002, n. 289 (legge Finanziaria 2003).
La cd. Definizione Agevolata dei tributi comunali, adottata con tale atto, è finalizzata ad offrire ai contribuenti la possibilità di sanare la propria posizione debitoria nei confronti dl comune a seguito di omissioni totali o parziali degli obblighi connessi all'ICI, TARSU, Pubblicità e Affissione, TOSAP, ICIAP, Acque e acque reflue.
Per avvalersi delle agevolazioni previste dal suddetto condono, i contribuenti potranno presentare, entro il 31 marzo 2010, apposita istanza, utilizzando la modulistica disponibile presso l'ufficio tributi "Gestione Condono".
Detto ufficio sarà aperto e disponibile al pubblico nei giorni di lunedì e giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00 . Nell'occasione il comune casapesennese comunica altresì che le richieste di condono e i bollettini di versamento si ritirano, per l'appunto, presso l'Ufficio Tributi "Gestione Condono".
"Si tratta di un provvedimento che va incontro ai cittadini - il commento dell'assessore Raffaele Cangiano - e che noi abbiamo fortemente voluto per permettere agli stessi cittadini di sanare le loro posizioni tributarie e, contemporaneamente, adempiere ad un risaputo dovere civico".
Per la cronaca, è utile ricordare che attualmente i Tributi e la loro riscossione sono gestiti dal comune di Casapesenna. "E' una scelta che ci permette - spiega ancora l'assessore Cangiano - di minimizzare i costi e, soprattutto, di procurare risparmio alle casse comunali".

In definitiva, le nuove politiche tributarie dell'ente casapennese ed i probabili introiti derivanti dall'azione di sanatoria permetteranno nuove entrate nelle casse comunali e la possibile disponibilità e fruizione di rinnovate risorse finanziarie per le molteplici missioni amministrative che sono nell'agenda della giunta Zagaria.
Tutto quanto appena annunciato è espressamente spiegato, con dovizia di particolari, in uno specifico manifesto che sarà affisso nei tempi più celeri ed opportuni nel comune di Casapesenna e che reca le firme dell'assessore Cangiano e del primo cittadino Zagaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento