menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fs, Linea Gianurco-Pozzuoli pi regolare

Napoli - L'attivazione del nuovo orario in vigore dal 14 giugno ed il potenziamento dell'infrastruttura nel nodo di Napoli hanno portato al progressivo incremento della frequenza media dei collegamenti metropolitani, ora più fluidi e regolari, e...

L'attivazione del nuovo orario in vigore dal 14 giugno ed il potenziamento dell'infrastruttura nel nodo di Napoli hanno portato al progressivo incremento della frequenza media dei collegamenti metropolitani, ora più fluidi e regolari, e all'eliminazione dell'affollamento che si registrava in prossimità delle scale nelle ore di punta, specialmente al mattino.
Questi i miglioramenti registrati a seguito dei provvedimenti adottati a partire da aprile, in concomitanza con la firma del contratto di servizio con la Regione.
Grazie alle iniziative intraprese dal Gruppo FS per migliorare la qualità dei servizi ferroviari, la ripresa a pieno ritmo - dopo la pausa estiva - delle attività lavorative, scolastiche ed universitarie, ha registrato incrementi dei flussi dei viaggiatori tra la stazione di Napoli Centrale e quella sotterranea di Piazza Garibaldi con risultati concreti, percepiti dalla clientela.

Ora non si verificano più i "colli di bottiglia" ai varchi che rallentavano l'ingresso o l'uscita dei passeggeri.
L'aumentata disponibilità di spazi percorribili, la maggiore vivibilità degli ambienti di Napoli Centrale, gli interventi di rinnovo delle vetture, unitamente al loro grado di pulizia garantito dalla nuova ditta appaltatrice, contribuiranno ulteriormente, nel corso dei prossimi mesi, a migliorare gli standard di comfort e fruibilità del servizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento