menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Flaica-Cub contro striscione a favore casalesi

Contursi Terme - Il sindaco di Grumo Nevano, Fiorella Bilancio, è stato eletto sabato scorso nel comitato direttivo di Anci Campania, durante i lavori della quattordicesima assise regionale, che ha visto riuniti a Contursi Terme amministratori e...

Il sindaco di Grumo Nevano, Fiorella Bilancio, è stato eletto sabato scorso nel comitato direttivo di Anci Campania, durante i lavori della quattordicesima assise regionale, che ha visto riuniti a Contursi Terme amministratori e sindaci della regione.

Il voto per l'elezione del comitato direttivo è stato unanime. L'assemblea ha anche provveduto a nominare il nuovo presidente regionale, nella persona del sindaco di Ercolano, Nino Daniele, e ad eleggere i delegati al congresso nazionale che si svolgerà a Torino dal 7 al 10 ottobre.
"Desidero ringraziare per la fiducia i colleghi sindaci che mi hanno votato - afferma il sindaco Fiorella Bilancio - e spero di poter apportare un utile contributo all'associazione, in un momento in cui federalismo e autonomie locali sono al centro di un grande dibattito, che riguarda lo stesso assetto istituzionale del Paese. Se la legge n. 81 del '93 per l'elezione diretta del sindaco ha prodotto effetti rilevanti nel quadro istituzionale e nelle dinamiche politiche dei sistemi locali, la recente legge sul federalismo fiscale apre a nuove sfide, poiché pone in una nuova luce il ruolo dei sindaci, mentre offre nuovi strumenti per il governo del territorio. In questo dibattito per la ricerca di un nuovo paradigma di governance locale, essere chiamata a far parte del direttivo dell'ANCI rappresenta per me un'importante opportunità per entrare in un osservatorio privilegiato, dove spero di poter dare un contributo di lavoro e di idee".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento