menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
191956_Filatura-mozzarella-bufala

191956_Filatura-mozzarella-bufala

Cciaa: Cresce il settore lattiero-caseario in provincia di Caserta nonostante la 'Terra dei Fuochi'

Caserta - Nonostante la situazione ambientale relativa alla cosiddetta "Terra dei fuochi", il settore lattiero-caseario rimane il primo comparto produttivo in provincia di Caserta, passando da un fatturato di 84 milioni del 2012 ai 104 milioni per...

Nonostante la situazione ambientale relativa alla cosiddetta "Terra dei fuochi", il settore lattiero-caseario rimane il primo comparto produttivo in provincia di Caserta, passando da un fatturato di 84 milioni del 2012 ai 104 milioni per i primi nove mesi del 2013. Il settore dell'agricoltura, invece, mostra la riduzione più severa con -37 unità e una variazione percentuale annua dello stock del -3,1%.
A rendere pubblici questi dati il presidente della Camera di Commercio di Caserta, Tommaso De Simone, durante la consueta conferenza stampa di fine anno. Su 100mila imprese, 14mila sono "giovanili", create da persone tra i 18 e i 35 anni. Dall'analisi per settori è emerso che le iscrizioni di imprese giovanili si concentrano nel commercio, nelle costruzioni e nel servizio di alloggio e ristorazione. Alla fine di settembre 2013, le imprese femminili registrate presso l'ente sono 24mila, il 27,2% sul totale, con spiccata vocazione per il terziario. Diminuiti i protesti rispetto al 2012 del 4%. Mentre un dato negativo è nei fallimenti, 101 nei primi nove mesi del 2013, il 30% in più rispetto allo scorso anno. Per quanto riguarda il valore delle esportazioni in provincia di Caserta è pari a 852 milioni di euro e registra una variazione del 2,2 % rispetto allo stesso periodo del 2012. Il contributo della provincia all'export regionale è del 12% e all'export nazionale è dello 0,3%. Diminuisce, invece, l'import del 9,3% dimostrando la tendenza di diminuzione dei consumi. Dati molto soddisfacenti sono rappresentati sia dai "voucher per l'internalizzazione per la presentazione del proprio prodotto sul mercato internazionale, passando da poche decine a circa 500 imprese, sia per l'attiva collaborazione con la procura in termini di legalità. "Ci sono stati affidati 7 beni confiscati - conclude De Simone - e abbiamo vinto un concorso per la loro gestione"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

  • Cronaca

    Docente e 5 studenti positivi, chiusa la scuola media

  • Cronaca

    Dissequestrati due lidi dopo il ricorso al Riesame

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

  • social

    Nonna Rosa festeggia 101 anni: l'omaggio del sindaco | FOTO

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento