menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parte nuovo collegamento su gomma tra il rione Iacp e il centro cittadino

Santa Maria Capua Vetere - Parte domani, mercoledì primo ottobre, in via sperimentale, un nuovo collegamento su gomma tra il rione Iacp di S. Maria Capua Vetere ed il centro cittadino.Ad annunciarlo è l'assessore regionale ai Trasporti e alla...

Parte domani, mercoledì primo ottobre, in via sperimentale, un nuovo collegamento su gomma tra il rione Iacp di S. Maria Capua Vetere ed il centro cittadino.Ad annunciarlo è l'assessore regionale ai Trasporti e alla Viabilità Sergio Vetrella, che ha così mantenuto la promessa fatta agli abitanti del rione Iacp nel corso di un incontro tenutosi in agosto presso l'associazione "La Rinascita".A seguito di questo incontro, infatti, è stata portata all'attenzione dell'assessorato una proposta da parte degli abitanti, che è stata rielaborata e resa maggiormente rispondente alle esigenze di mobilità del territorio.La linea, frutto di una sperimentazione messa in campo dalla Atc s.r.l. nell'ambito di una imminente rimodulazione del proprio programma di esercizio, per il momento sarà costituita da una coppia di corse in orario scolastico, con partenza alle ore 8.00 da via del Lavoro, per via Michelangelo, via Raffaello, via Giotto (Asl), via degli Artisti, via Tiziano, via dei Romani, via del Lavoro, corso A. Moro (università), via Galatina, via Perlasca - direzione Caserta, via Martiri del Dissenso, fino al viale Consiglio d'Europa (istituti scolastici), e rientro alle ore 13.35 con il percorso inverso.
"Sono lieto di aver assicurato un collegamento vitale ad una parte della cittadinanza che ne era priva - dice l'assessore Vetrella - e mi auguro che la fase sperimentale dia i risultati attesi, consentendo l'implementazione del numero di corse giornaliere, rendendo l'intero rione Iacp parte integrante del contesto cittadino. Un ringraziamento va a tutti coloro che si sono impegnati per risolvere con estrema tempestività, nei tempi promessi, un problema mai affrontato prima in città."Ho già chiesto all'Associazione "La Rinascita" - conclude l'assessore regionale - di organizzare al più presto un ulteriore incontro con la cittadinanza per raccogliere eventuali altre esigenze di mobilità sul territorio."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento