menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
130714_crescente_mercatone_uno

130714_crescente_mercatone_uno

Il sindaco Crescente al fianco dei dipendenti di 'Mercatone Uno'

Capodrise - «La solidarietà non basta più». Il sindaco di Capodrise, Angelo Crescente, stamattina (sabato, 5 aprile) era tra i quasi 50 dipendenti del punto vendita "Mercatone Uno" di via Retella. I lavoratori hanno indetto uno sciopero, che...

«La solidarietà non basta più». Il sindaco di Capodrise, Angelo Crescente, stamattina (sabato, 5 aprile) era tra i quasi 50 dipendenti del punto vendita "Mercatone Uno" di via Retella. I lavoratori hanno indetto uno sciopero, che proseguirà anche domani (domenica, 6 aprile). Dinanzi alla tragica prospettiva di perdere il posto di lavoro, gli addetti alle vendite, i commerciali, gli autisti hanno bloccato i cancelli, impedendo ai clienti, attirati da un "fuori tutto" con sconti fino al 70%, di accedere alla struttura. «Si sta per compiere - ha dichiarato Crescente - un'altra aggressione ai livelli occupazionali che avrà conseguenze sociali enormi, in uno scenario di crisi economica che non consente la rapida ricollocazione nel mercato del lavoro. Bisogna ripartire da zero e restituire a quest'area le potenzialità che le sono state sottratte a causa della nascita di altri competitor agguerriti - conclude il sindaco -, come il Centro Commerciale Campania». La proprietà non ha inviato ancora le lettere di licenziamento, ma per i sindacati di categoria la liquidazione totale doveva essere l'anticamera della chiusura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento