menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
123607_fiom_cgil

123607_fiom_cgil

Presidio permanente dei lavoratori Jabil contro i licenziamenti: lunedi' il corteo

Marcianise - Secondo giorno di presidio per i lavoratori della Jabil Circuit di Marcianise. Domani ci sarà anche un collegamento in diretta nella trasmissione televisiva "La Gabbia" che andrà in onda su LA7 in prima serata. Il giorno lunedì 6...

Secondo giorno di presidio per i lavoratori della Jabil Circuit di Marcianise. Domani ci sarà anche un collegamento in diretta nella trasmissione televisiva "La Gabbia" che andrà in onda su LA7 in prima serata. Il giorno lunedì 6 ottobre 2014, invece, si terrà una manifestazione delle Lavoratrici e dei Lavoratori della Jabil, con corteo per le strade della città di Caserta e presidio alla Prefettura, in difesa dello stabilimento produttivo di Marcianise e contro la nuova procedura di licenziamento collettivo per 382 Lavoratrici e Lavoratori.

L'assessore Severino Nappi ed il Consigliere Regionale Eduardo Giordano, hanno incontrato ieri i lavoratori dello stabilimento produttivo "Jabil Circuit" per discutere della nuova procedura di licenziamento collettivo per 382 lavoratrici e lavoratori avviata per lo stabilimento di Marcianise. "E' necessario - dichiara l'on. Giordano- che, come avvenuto per Electrolux, venga aperto un Tavolo Ministeriale affinché si raggiunga un accordo che permetta di mantenere la produzione nello stabilimento di Marcianise. Soprattutto è necessario avviare un ragionamento di carattere strategico e condiviso, in grado di fornire rapide risposte idonee a garantire la continuità produttiva Solo così si può scongiurare la possibilità che anche una delle ultime aziende ancora presente sul territorio casertano risenta in modo irreversibile la concorrenza di quei paesi cui le grandi società italiane si rivolgono per le loro commesse".
"Bene le dichiarazioni dell'assessore Nappi - spiega il segretario provinciale Fiom-Cgil. Auspichiamo, però, maggiore concretezza ed operatività da parte della Regione Campania. La Regione e l'assessore Nappi (anche in qualità di coordinatore della cabina di regia per la gestione delle crisi) convochi subito le organizzazioni sindacali Provinciali (CGIL-CISL-UIL e FIM-FIOM-UILM Caserta) sia per la vertenza Jabil Circuit di Marcianise che per la questione "PAC - Caserta area di crisi" e relativi strumenti in deroga di sostegno al reddito per i tantissimi Lavoratori delle aziende "ex-Accordi di programma".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento