menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

LEnte Parco Regionale del Matese a lavoro per il territorio

San Potito Sannitico - "Una grande opportunità che non ci lasceremo sfuggire, - ha dichiarato il presidente Umberto De Nicola – quella di lavorare a nuove prospettive legate all'ambiente. Ho valutato insieme alle Associazioni e alle aziende del...

"Una grande opportunità che non ci lasceremo sfuggire, - ha dichiarato il presidente Umberto De Nicola - quella di lavorare a nuove prospettive legate all'ambiente. Ho valutato insieme alle Associazioni e alle aziende del territorio la possibilità di mettere in campo azioni che daranno nuove opportunità al territorio matesino".Un progetto a cui si sta lavorando prevede la valorizzazione e la fruizione delle aree mediante alcuni interventi specifici. L'acquisizione di specifico know how sulle azioni permetterà la nascita di nuove opportunità di lavoro per i giovani residenti nell'area protetta, che oltre a manutenere le strutture ed i beni indicati potranno "rivendere" sul mercato le loro competenze. Mentre una parte riguarderà la gestione di beni immateriali, la stessa prevede la promozione di specifiche strutture, gestite da giovani, con l'obiettivo di rendere queste attività un percorso di inclusione lavorativa ed economica.
Uno dei risultati attesi sarà l'avvio di un Forum delle Associazioni presenti nel Parco, che diventi lo strumento per costruire insieme percorsi di progettazione, gestione e protezione partecipata delle aree del Parco. Il Forum avrà anche la funzione di costruire un luogo di scambio tra le esigenze presenti a livello istituzionale e quelle nascenti dalla Comunità, in modo da realizzare l'obiettivo voluto dal legislatore, ma non ancora raggiunto, che il Parco sia Bene Comune della Comunità e che essa deve divenire protagonista attivo nella sua gestione operativa.Altro progetto quello che, invece, si inserisce nel contesto economico delle attività produttive agrosilvopastorali operanti sul territorio favorendo la realizzazione di opportunità lavorative indirizzate agli imprenditori locali che, oltretutto, saranno opportunamente formati. Attività pensate anche come interventi di integrazione al reddito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

  • Cronaca

    Cocktail, birre e assembramenti: chiuso noto locale della movida

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento