Economia

Bandiere arancioni nellAlto Casertano: al via intesa tra TCI e GAL

Piedimonte Matese - Il Touring Club Italiano e il Gruppo di Azione Locale Alto Casertano annunciano l'avvio del nuovo progetto finalizzato allo sviluppo e alla valorizzazione dei 48 piccoli comuni localizzati nel territorio del GAL. Lunedì 1...

104428_bandiere_arancioni

Il Touring Club Italiano e il Gruppo di Azione Locale Alto Casertano annunciano l'avvio del nuovo progetto finalizzato allo sviluppo e alla valorizzazione dei 48 piccoli comuni localizzati nel territorio del GAL. Lunedì 1 ottobre alle 11.30 a Piedimonte Matese (CE) presso la Sala Aurora Sanseverino nella Biblioteca Comunale, rappresentanti del GAL Alto Casertano e del Touring Club Italiano sigleranno l'accordo dando il via ufficiale alla partnership.
L'obiettivo dell'iniziativa è quello di delineare il contesto territoriale di questi Comuni in chiave turistica e avviare nel territorio un percorso di miglioramento condiviso e costante nel tempo che porti alla creazione di un prodotto turistico riconoscibile e di qualità garantita. Lo strumento che il Touring Club Italiano applicherà per raggiungere gli obiettivi preposti è il Modello di Analisi Territoriale (M.A.T.) che, grazie a una valutazione della qualità del territorio e dei servizi turistici dell'area, permetterà l'elaborazione di Piani di Miglioramento per i comuni in un'ottica di sviluppo turistico sostenibile e l'elaborazione di Piani d'area che suggeriscono azioni da affrontare in modo sinergico. Infine il M.A.T. disciplina la possibilità di assegnazione del marchio di qualità Bandiera arancione.

Bandiera arancione è il marchio di qualità turistico e ambientale destinato alle località dell'entroterra con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti assegnato dal Touring Club Italiano al termine di un rigoroso percorso di analisi, alle località che godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio e offrono al turista un'accoglienza di qualità. Ideata nel 1998, la Bandiera arancione è stata riconosciuta dall'Organizzazione Mondiale del Turismo come unica esperienza italiana di successo nel campo del turismo sostenibile e nel 2008 ha ricevuto lo Skal Ecotourism Award, premio internazionale assegnato al TCI dall'associazione Skal International. Oggi i Comuni certificati sono 191, distribuiti in tutta Italia. Ad oggi le località certificate in Campania sono tre, ancora nessuna nella provincia di Caserta.
Il Progetto BANDIERE ARANCIONI è stato inserito nel Piano di Sviluppo Locale proposto dal GAL (PSR Campania 2007/2013), che ha come strategia la Valorizzazione integrata dei territori rurali, per raggiungere l'ambizioso obiettivo del MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA' DELLA VITA DELLE POPOLAZIONI RURALI.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandiere arancioni nellAlto Casertano: al via intesa tra TCI e GAL

CasertaNews è in caricamento