Economia

Approvata la Tasi a Maddaloni, tassa sui servizi indivisibili

Maddaloni - Approvata la Tasi, tassa sui servizi indivisibili. Maddaloni è tra i comuni virtuosi che hanno approvato le tariffe in tempo utile per garantire ai cittadini certezze su tempi e costi.La Tasi è una tassa i cui introiti saranno...

Approvata la Tasi, tassa sui servizi indivisibili. Maddaloni è tra i comuni virtuosi che hanno approvato le tariffe in tempo utile per garantire ai cittadini certezze su tempi e costi.La Tasi è una tassa i cui introiti saranno finalizzati per il 55% per coprire i consumi di energia elettrica; per il 10% per la manutenzione del verde pubblico; per il 28% per la manutenzione stradale; per il 7% per la manutenzione della pubblica illuminazione.
"E' facile strumentalizzare sui tributi - dichiara il sindaco Rosa de Lucia - le tasse vanno pagate per assicurare i servizi essenziali. Alcuni consiglieri di opposizione dicono di voler tutelare i cittadini ma quando abbiamo votato la delibera Iap proprio per salvaguardarli, hanno anteposto la ragione politica all'interesse dei cittadini. Io credo che le assenze di qualcuno è l'abbandono dell'aula di altri siano dettati più dagli impegni di campagna elettorale che da una effettiva posizione amministrativa".

La sana politica - conclude il primo cittadino - impone di governare per assicurare una corretta gestione dell'Ente. Vale la pena di ricordare che per la manutenzione strade, circa sei anni fa, sono stati spesi sei milioni di euro scomparsi nel nulla".
"I consiglieri Pisani e Bove hanno sparato a zero nei loro interventi - sottolinea il presidente della IV commissione Carfora - senza alcun fondamento tecnico inanellando una serie di notizie prive di ogni fondamento ed infatti quando ho preso la parola per la replica non hanno potuto fare altro che lasciare l'aula".In effetti, il consigliere Giuseppe Carfora, ha dimostrato carte alla mano che non era possibile rinviare la votazione dal momento che il governo ha deciso il rinvio a settembre del pagamento Tasi solo per gli immobili diversi dall'abitazione principale (seconde case, negozi e capannoni).Fatto gravissimo - prosegue Carfora - le notizie tendenziose che sono apparse sugli organi di stampa secondo cui ci sarebbe una aliquota del 30% per gli inquilini che invece é assolutamente inesistente in quanto abbiamo deliberato solo per le abitazioni principali".Approvata inoltre l'importantissima modifica dell'art. 11 del Regolamento comunale per l'accertamento e riscossione delle imposte tributarie ed extra tributarie che introduce la possibilitá di rateizzo delle imposte dovute. Tale modifica ha ottenuto anche il parere favorevole dei Revisori dei Conti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvata la Tasi a Maddaloni, tassa sui servizi indivisibili

CasertaNews è in caricamento