Economia

Il Coisp contro lapertura del nuovo Tribunale di Napoli Nord

Aversa - Il tribunale di Napoli Nord ad Aversa è una rivoluzione di quelle copernicane i cui effetti pratici si vedranno solo sul campo. Dal 13 settembre 2013 le udienze dovranno celebrarsi nei nuovi uffici giudiziari del tribunale di Napoli...

073050_coisp_raimondo

Il tribunale di Napoli Nord ad Aversa è una rivoluzione di quelle copernicane i cui effetti pratici si vedranno solo sul campo. Dal 13 settembre 2013 le udienze dovranno celebrarsi nei nuovi uffici giudiziari del tribunale di Napoli Nord di Aversa, con competenza su Aversa, area grumese - frattese fino ad arrivare a Casoria e Caivano oltre che su una buona parte dell'hinterland napoletano. Tale tribunale ricomprende anche il territorio della sezione distaccata di Aversa , che attualmente fa parte del circondario di Santa Maria Capua Vetere nella considerazione che essa dovrà valere ad allentare la pressione giudiziaria sul tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Inoltre, per quanto riguarda i reati di camorra, resta competente la DDA di Napoli che dovrà avere a che fare tanto con Aversa quanto con S. Maria Capua Vetere.
Sulla riforma della geografia giudiziaria in Campania è intervenuto Giuseppe Raimondi, Segretario Generale Regionale del Sindacato Indipendente di Polizia Coisp, il quale ha dichiarato: " Resta da capire quali saranno gli effetti immediati della rivoluzione sull'utenza e sui colleghi della polizia giudiziaria . Bisognerà comprendere anche quali saranno gli effetti del trasferimento dei fascicoli da un ufficio all'altro di carichi di lavoro e sopravvenienze davvero imponenti. Rischiano la prescrizione i 40 mila procedimenti civili e penali ancora in carico alle distaccate di Ischia, Marano e Casoria. C'è l'incognita, per la sorte di 22 mila procedimenti passati dalle altre sedi soppresse al tribunale di Napoli. Infatti una cosa è modificare sulla carta la geografia giudiziaria, un'altra, ben diversa, è attuare quanto disposto ed evitare disagi e contraddizioni. Per ora, da qualunque parte la si voglia vedere, la riforma in provincia di Caserta parte nel caos e non poteva essere altrimenti. Alla polizia giudiziaria di S. Maria Capua Vetere non diminuisce il carico di lavoro, anzi aumenta. Già perchè Napoli Nord parte a carico di lavoro zero, questo vuol dire che tutte le inchieste in corso, e sono migliaia, continueranno ad essere affidate alla Procura di S. Maria Capua Vetere per evitare che ad Aversa si crei un immediato intasamento. Certo questa situazione presenta delle anomalie perchè si continuerà a svolgere inchieste su reati che ora sono di competenza di un'altra Procura, ma nel giro di qualche mese si spera che dovrebbe essere emanato un decreto correttivo per sanare tale situazione. La riforma della geografia giudiziaria, secondo il nostro punto di vista, rischia di gettare la Giustizia in Campania nel caos organizzativo e gli effetti negativi si vedranno non solo sui colleghi della polizia giudiziaria ma anche sulla nostra comunità. Una depredazione del territorio, diretta conseguenza della logica dei tagli lineari eseguiti sui servizi fondamentali della collettività, senza alcuna attenzione ai bisogni delle persone e delle imprese. Il tutto, in nome di un'efficienza economica interna imposta da una spending review piuttosto criticabile sul piano stesso dell'efficienza e dell'economicità di gestione, conduce a un ridisegno della geografia giudiziaria condotto a tavolino dal centro, sulla base di criteri matematico-statistici che non tengono conto alcuno delle realtà territoriali e, soprattutto, dell'opportunità di far funzionare realmente gli uffici giudiziari, piuttosto che limitarsi ad effettuare tagli sistematici su basi razionalizzanti. Mi auguro - termina il leader campano del sindacato di polizia Coisp - che il lavoro dei tanti poliziotti e magistrati che rischiano la vita per garantire alla giustizia i malviventi, non sia reso inutile . Spero che ci si renda conto nelle sedi istituzionali di competenza che in questo campo, magari più che in altri, "la somma non sempre fa il totale" .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Coisp contro lapertura del nuovo Tribunale di Napoli Nord

CasertaNews è in caricamento