Economia

Rfi, stazione di Salerno: posa in opera di una travata metallica

Salerno - Per consentire alle squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana gli interventi di posa in opera di una travata metallica provvisoria nella stazione di Salerno, finalizzati alla realizzazione del sottopasso di via Torrione, tra sabato...

Per consentire alle squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana gli interventi di posa in opera di una travata metallica provvisoria nella stazione di Salerno, finalizzati alla realizzazione del sottopasso di via Torrione, tra sabato 22 e domenica 23 giugno sarà modificato il programma di circolazione ad alcuni treni regionali e a lunga percorrenza.
Le operazioni di installazione della struttura, particolarmente complesse, richiedono la sospensione della circolazione su parte del piazzale dello scalo salernitano e l'adozione di provvedimenti necessari a garantire il passaggio dei treni salvaguardando la sicurezza sia del cantiere sia del traffico ferroviario. A tale scopo, le attività sono state programmate prevalentemente in orario notturno e domenicale, quando il numero di treni in circolazione è inferiore rispetto ai restanti periodi dei giorni lavorativi limitando, quindi, le conseguenze sulla regolarità del servizio ferroviario. I treni IC 794 (Reggio Calabria - Torino) e IC 1959/1961 (Roma - Siracusa - Palermo) potranno registrare un allungamento dei tempi di viaggio fino a 40 minuti; i treni R8176, R8180, R8179 e R8183 saranno sostituiti con autobus tra Salerno e Nocera Inferiore. I bus sostitutivi fermeranno nei piazzali antistanti le stazioni. L'orario di partenza e di arrivo potrà variare in funzione del traffico stradale. Il dettaglio completo dei provvedimenti, con l' indicazione di tutti treni interessati e dei relativi orari, è disponibile nelle stazioni, biglietterie, uffici assistenza clienti e su FSNews e FSNews radio, canali informativi web del Gruppo FS Italiane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rfi, stazione di Salerno: posa in opera di una travata metallica

CasertaNews è in caricamento