Economia

Indagine Mediobanca: le multinazionali italiane producono all'estero

(Roma) Nello scorso anno i maggiori gruppi industriali italiani multinazionali hanno fabbricato il 67% dei loro prodotti all'estero. Il dato emerge dal report "Dati cumulativi di 2.050 società italiane" dell'Ufficio Studi di Mediobanca, che ha...

(Roma) Nello scorso anno i maggiori gruppi industriali italiani multinazionali hanno fabbricato il 67% dei loro prodotti all'estero. Il dato emerge dal report "Dati cumulativi di 2.050 società italiane" dell'Ufficio Studi di Mediobanca, che ha calcolato un 9% del fatturato realizzato in Italia ed il restante 91% all'estero. L'indagine annuale è stata effettuata su 2050 principali società italiane che rappresentano il 48% del fatturato delle imprese manifatturiere con più di 20 addetti. Sono compresi anche dati delle principali società operanti nei settori dei Servizi pubblici, dei Trasporti e della Distribuzione. Vengono elaborati dati aggregati sui conti economici, sugli stati patrimoniali e su altre principali grandezze (investimenti, aumenti di capitale, dividendi, esportazioni, forza lavoro, ecc.). Gli aggregati sono disponibili per proprietà (imprese pubbliche e private, società a controllo estero), dimensione (quarto capitalismo) e settore di attività. Gli esercizi considerati sono quelli dal 2004 al 2013. Per 980 società vengono fornite le statistiche storiche con dati dal 1968. L'introduzione commenta alcuni principali aspetti.

Il 91% di estero delle imprese italiane è suddiviso tra esportazioni (24%), ossia beni prodotti in Italia e venduti su altri mercati, e dal cosiddetto 'estero su estero' (67%), costituito dai beni prodotti all'estero e venduti sui vari mercati. In realtà la quota di produzione all'estero potrebbe anche essere superiore, in quanto il 9% di quota nazionale del fatturato, non esprime necessariamente beni prodotti in Italia.
Occupazione in calo del 5% tra il 2008, ultimo anno prima della crisi, ed il 2013, con la mannaia delle delocalizzazioni che taglia soprattutto le tute blu (-7,8%) rispetto ai colletti bianchi (-1,3%). La base operaia, però, resta maggiore nelle medie imprese (63%) rispetto ai grandi gruppi manifatturieri (52%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagine Mediobanca: le multinazionali italiane producono all'estero

CasertaNews è in caricamento