Economia

Lazio creativo: 1,5 milioni per sostenere imprese guidate da under 35 e over 50 in difficolta'

(Roma) L'industria creativa rappresenta una grande opportunità di sviluppo per il Lazio in diversi campi, come la moda e il design.Un Fondo per sostenere le imprese culturali e creative. La Regione lo attiva per la prima volta e prevede un...

061458_lazio_creativo

(Roma) L'industria creativa rappresenta una grande opportunità di sviluppo per il Lazio in diversi campi, come la moda e il design.Un Fondo per sostenere le imprese culturali e creative. La Regione lo attiva per la prima volta e prevede un investimento complessivo di 4,5 milioni di euro per il triennio 2014/2016, 1,5 milioni di euro ogni anno.
Un bando per favorire la nascita di nuove imprese nei seguenti settori: arti e beni culturali, architettura e design, spettacolo dal vivo e musica, audiovisivo, editoria. Sarà online dal 3 luglio 2014 ed è dedicato alle imprese nate da non più di 6 mesi. Anche i cittadini potranno sottoporre la loro idea imprenditoriale: nel caso in cui vincano il bando, avranno il tempo di costituirsi in impresa.
Le domande potranno essere inviate dalle ore 9.00 del 14 luglio 2014 alle ore 18.00 del 30 settembre 2014. Ogni impresa potrà ottenere un contributo massimo di 30 mila euro.Un'opportunità per under 30 e gli over 50 che si trovano in situazioni di difficoltà lavorativa e che proprio per questo saranno facilitati dalla Regione-
Il 'portale della creatività'. Verrà realizzato per la messa in rete di progetti, luoghi, opportunità e iniziative legate a questo tema. E poi ci sarà una pubblicazione delle più interessanti realtà regionali, una sorta di vera e propria mappatura delle diverse forme di espressione della creatività del Lazio.
Le giornate della creatività. Non saranno solo un'occasione di riconoscimento per le eccellenze regionali, ma anche un luogo di confronto internazionale e di stimolo per nuove iniziative. La Regione vuole sostenere il mondo della piccola e media impresa nello sviluppo, nell'avviamento e nell'internazionalizzazione, affidando ai creativi del Lazio, già affermati sul mercato, o ai talenti emergenti, un ruolo di guida e affiancamento.
Il Palazzo della creatività nell'ex Gil di Trastevere. Questa struttura meravigliosa, chiusa da anni, diventerà il luogo della creatività e dei talenti, una vetrina nella quale tutti coloro che si stanno muovendo nel campo della creatività potranno esprimersi, incontrarsi, parlarsi, divertirsi e discutere.

I bandi già attivi. Fanno parte di LazioCreativo anche due bandi, Cultura Futura e New Book, entrambi con scadenza al 15 luglio 2014. Anche in questo modo la Regione intende sostenere l'avviamento e l'internazionalizzazione delle piccole e medie imprese del Lazio. Per maggiori informazioni sui bandi vai qui.
"Ci sono tanti giovani che hanno idee ma non incontrano qualcuno che li aiuti a trasformarle in progetto- lo ha detto il presidente, Nicola Zingaretti che ha aggiunto: non vogliamo solo salvare finanziariamente la Regione, ma vogliamo anche costruire un nuovo modello di sviluppo e quindi incoraggiamo e siamo vicini a tutte le idee creative che producono lavoro, benessere e crescita del pil"."Vogliamo che il Palazzo della Creatività sia mostra dei risultati raggiunti e punto di riferimento stabile per chi ha voglia di inventare, di sperimentare e dare vita a nuovi progetti- è il commento di Lidia Ravera, assessore alla cultura, che ha aggiunto: avendo un luogo, i creativi del Lazio possono incontrarsi tra loro, scambiarsi ed e' così che si cresce".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio creativo: 1,5 milioni per sostenere imprese guidate da under 35 e over 50 in difficolta'

CasertaNews è in caricamento