Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

Lavoratori del Consorzio Unico di Bacino senza stipendio: convocata assemblea straordinaria

Caserta - "Tra poco saranno cinque mesi che la maggioranza dei dipendenti del C.U.B. non percepiscono più lo stipendio. Situazione grave ed assurda, che viola tutte le norme del diritto, che offende lo Stato Italiano, a cominciare da S.E. Giorgio...

"Tra poco saranno cinque mesi che la maggioranza dei dipendenti del C.U.B. non percepiscono più lo stipendio. Situazione grave ed assurda, che viola tutte le norme del diritto, che offende lo Stato Italiano, a cominciare da S.E. Giorgio Napolitano, presidente della Repubblica che più volte in questi giorni, e durante tutto il suo mandato, ha parlato di lavoro, di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, sui diritti dei lavoratori. Tutte cose ormai inesistenti al Consorzio Unico di Bacino. I sindaci non pagano il canone contrattuale da mesi, e nessuno dice niente. Alcuni auto compattatori sono da rottamare e nessuno prende provvedimenti. I siti dove i lavoratori dovrebbero spogliarsi per indossare il vestiario (anche questo carente!) e farsi una doccia, sono peggio delle discariche, quando esistono, perché in diversi cantieri sono inesistenti! Tutto il sistema non funziona. Chi dovrebbe tutelare la legalità preferisce soltanto inveire contro i lavoratori senza stipendio, mortificati già nella loro dignità, minacciandoli di denunce per interruzione di pubblico servizio. Chi denuncia invece i Sindaci che da mesi ed in alcuni casi da anni non pagano il canone di servizio, visto che i solleciti delle OO.SS. cadono nel vuoto e rimangano inascoltati dagli Enti preposti? Tutte queste problematiche richiedono un approfondimento con tutti i lavoratori e per questo abbiamo deciso, non in dissenso con le altre OO.SS., ma in aggiunta, di convocare per il giorno 10 Ottobre 2012 Assemblea Straordinaria in località Spartimiento dalle ore 6.00 alle ore 9.00, con un sit in da tenersi in zona per poi aggregarsi parte dei lavoratori alla manifestazione fuori alla Prefettura di Caserta. Qui è in gioco il futuro dei lavoratori del CUB ed è giunta l'ora che anche noi come O.S. diciamo basta a questo palleggiarsi tra un Ente e l'altro di responsabilità. Insomma basta con la politica dello scarica barile, vogliamo risposte chiare e le vogliamo adesso, senza più procrastinare nulla! Certi di accoglienza porgiamo distinti saluti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori del Consorzio Unico di Bacino senza stipendio: convocata assemblea straordinaria

CasertaNews è in caricamento