rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cultura

“Cronache dall’Antico Continente”, secondo volume della scrittrice casertana

“La mano dell’innocente” presentata dall'autrice Gabriella Ronza

La giovane autrice Gabriella Ronza, originaria del casertano, torna con la saga fantasy di “Cronache dall’Antico Continente” e l’imperdibile secondo volume: “La mano dell’innocente”.

La saga ha al centro i quattro elementi (aria, acqua, terra e fuoco) e una maledizione che può cambiare le sorti del mondo.

Il primo volume è intitolato “La maledizione di Lux” e introduce le tensioni tra gli stati settentrionali (Rogus, regno del fuoco, e Kora, regno della terra) e quelli meridionali (Marinia, regno dell’acqua, e Arha, regno dell’aria). Il secondo, invece, approfondisce le tematiche presentate e l’idea di una maledizione terribile lanciata da Madre Natura (la divinità del mondo immaginato), all’inizio dei tempi, per punire l’accidia e rendere le sue creature meno oziose.

Hiriel e Heric, rispettivamente la principessa delle acque e il principe del fuoco, (che vivono anche un’intensa storia di “amore e morte”) tornano a indossare le vesti delle mitologiche reincarnazioni Lux e Malus che  ogni duemila anni appaiono (con l’espediente di una coppia per ogni millennio) per combattere l’una contro l’altra e portare o mille anni di guerre o mille anni di pace.

Nel corso del nuovo libro si capirà maggiormente il senso di questo epico scontro e il motivo per cui proprio loro due sono stati scelti come rappresentanti della luce e dell’oscurità.

“Sì, c’è molto delle mie origini nella mia fantasia – dichiara l’autrice -, ma questo secondo volume vuole anche essere qualcosa di differente. I miei personaggi sono cresciuti e io sono cresciuta con e forse più di loro. Vorrei che la mia penna risultasse più matura. Spero quindi che la nuova storia, tanto attesa da molti, non deluda nessuno”.

Gabriella Ronza è anche una docente di materie letterarie e una giornalista pubblicista. Attiva in campo editoriale, divulgativo e giornalistico, partendo dai suoi scritti - che hanno ottenuto un discreto successo soprattutto sul territorio ma non solo -, negli ultimi anni ha partecipato a manifestazioni e progetti culturali di vario tipo sul web, nelle scuole, in radio e in televisione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Cronache dall’Antico Continente”, secondo volume della scrittrice casertana

CasertaNews è in caricamento