rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cultura Santa Maria Capua Vetere

Un convegno in Duomo per ricordare Alessio Simmaco Mazzocchi

L'iniziativa a 250 anni dalla morte dell'indimenticabile studioso

Sabato 18 dicembre la città di Santa Maria Capua Vetere ha ricordato Alessio Simmaco Mazzocchi, studioso straordinario vanto dell’intera Europa, in un convegno svoltosi nel Duomo a distanza di 250 anni dalla morte. Ad aprire la manifestazione culturale è stato il saluto del sindaco Antonio Mirra ad un uditorio composto da diversi studenti delle scuole sammaritane seguito dall’intervento di Enzo Oliviero, consulente culturale del primo cittadino, il quale ha illustrato un accadimento particolare.

Nell’autunno del 2019 nel Museo Civico, in collaborazione con la Brigata Spartaco, ultras della squadra di calcio Gladiator, l’amministrazione comunale organizzò una mostra sulle gesta compiute dalla squadra di calcio sammaritana. In quella circostanza tanti giovani tifosi, tra i quali Alfredo Di Donato e Francesco Santonastaso, conoscono ed approfondiscono la storia di Santa Maria e di Mazzocchi e si rendono conto di quanto vasta fosse la cultura e la produzione letteraria di quest’ultimo e modesta la disponibilità dei testi presenti presso la biblioteca. Solo due testi erano in tenimento della città: In Mutilum Amphiteatri e In Regii Heculanensis Musei Aeneas Tabulas Heracleenses. Agli inizi del 2021 gli ultras del Gladiator fanno partire una raccolta fondi per acquistare quante più opere del Mazzocchi attraverso aste online, arrivando ad acquistare 16 libri donati alla biblioteca comunale. Tra i libri donati dalla tifoseria dei neroazzurri c’è un libro scritto nel 1772 da Nicola Ignarra, prediletto di Mazzocchi, sulla vita del grande studioso ad un’anno dalla morte.

In occasione del ricordo dell’illustre concittadino l’amministrazione comunale ha tradotto e ristampato il libro donato ai presenti in occasione del convegno moderato dal professore Antonio Sciaudone, con interventi di don Mario Miele, dei professori Federico Gravino e Claudio Buongiovanni dell’Università degli Studi Luigi Vanvitelli, del professor Antonio Del Vecchio e di Antonella Tomeo e Mario Pagano della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Benevento e Caserta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un convegno in Duomo per ricordare Alessio Simmaco Mazzocchi

CasertaNews è in caricamento