Cultura

In uscita l'album del dj casertano prodotto da Carl Cox

Ultimi giorni prima del lancio di "Soul & Trip", il disco di Vikthor

E' uscito'SOUL & TRIP', il nuovo disco di Vikthor in collaborazione con l'Argentino 'Elio Riso, sull'etichetta '23rd Century' di Carl Cox.

Carl Cox, oltre a rilasciare sulla sua etichetta "Soul & Trip" ha anche deciso di fare un remix di 'Soul & Trip', che vedrà la luceprossimamente. Il noto produttore britannico si è letteralmente innamorato della 'traccia' ed ha deciso di proporne una propria versione. Oltretutto il fatto che in un solo giorno sul web, il brano abbia già raccolto oltre 200mila contatti, la dice lunga sulle potenzialità di una traccia destinata a lasciare il segno. Ed il prossimo 17 di ottobre arriverà il battesimo internazionale al Club Yolo di Amsterdam, dove Vikthor presenterà 'Soul & Trip'.Vikthor è un DJ techno di grande fama, della provincia di Caserta, il cui talento ha ormai varcato i confini nazionali. Non a caso il produttorebritannico Carl Cox da tempo ha dimostrato di apprezzarne le doti.

Il suo stile energico di guidare la techno fonde un'atmosfera oscura e intensa con percussioni martellanti e accattivanti linee di synth. Per i suoi dj set corroboranti il suo è tra i nomi più richiesti nei club italiani. La prima uscita ufficiale di Vikthor è arrivata tramite la Bush Records di Eric Powell, un successo che gli è valso il supporto di molti dei DJ più influenti della techno tra cui Spektre, Popof, Sian, 2000 e One, Ramiro Lopez, Arjun Vagale, Fatima Hajji, Marco Bailey, Pan-Pot e Adam Beyer. La sua carriera ha avuto un grande impulso in seguito al successo del brano "Twilo" di Elio Riso, considerato uno dei migliori brani del 2018, non a caso Carl Cox lo ha utilizzato per aprire il suo set all'Ultra Music Festival di Miami.

Fu da quel momento che il disc jockey Carl Cox, dall'alto della sua statura mondiale, decise dietichettare Vikthor come una delle stelle della prossima generazione di techno e lo ha firmato con la sua etichetta Intec. Dopo la pausa forzata a causa del covid e delle conseguenti restrizioni, nel 2021 Vikthor ha ripreso col botto, unendo le forze con lo spagnolo Oscar Aguilera per un rilascio collaborativo di quattro tracce sull'iconica etichetta di Monika Kruse Terminal M. Nel maggio 2021 è anche arrivata la sua etichetta VKT e, dunque, una piattaforma da utilizzare in proprio e da far utilizzare a colleghi di talento. Del resto, per meglio inquadrare Vikthor, anche se poco più che ventenne, basta ciò che di lui disse Carl Cox una volta venuto a contatto con le sue esibizioni: "Ci troviamo di fronte ad uno dei giovani talenti più eccitanti e promettenti della techno, un genere che lo vedrà presto nella parte del dominatore" .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In uscita l'album del dj casertano prodotto da Carl Cox

CasertaNews è in caricamento