rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cucina

Chiare, fresche e dolci ... BIRRE. Le migliori artigianali in provincia di Caserta

La nostra selezione per gli appassionati al panorama del luppolo di Terra di Lavoro

Un mercato in costante crescita con un'abitudine al gusto fresco di un prodotto fatto con amore che sta prendendo sempre più piede, anche nei palati più giovani. Stiamo parlando della birra artigianale apprezzata sempre di più dagli amanti del luppolo ma anche dai "profani". Abbiamo selezionato 5 birrifici della provincia di Caserta dove gustare la birra che preferite. Ecco i nostri consigli.

White Tree di Caserta - Bubala

Il birrificio White Tree è l'unico tra le mura del capoluogo di Terra di Lavoro. Un connubio con il territorio che si evince anche dalla scelta dei prodotti. Così nasce la "Bubala", una birra milk stout style, ossia ad alta fermentazione, di colore scuro alla quale viene aggiunto il lattosio, presente nel siero di latte di bufala campana proveniente da caseifici aderenti al consorzio di tutela. E' la prima birra al mondo fatta così, ad opera di White Tree, dei casertani Fabio e Sergio Landolfi.

Birrificio Karma di Alvignano - Cubulteria

Tra i più vecchi del settore in provincia di Caserta il birrificio Karma di Alvignano può vantare una linea di produzione molto ampia. Abbiamo selezionata una birra in particolare: Cubulteria. Si tratta di una Belgian strong ale realizzata con una abbondante aliquota di frumento ed aromatizzata con scorza di arancia, cannella e zucchero di canna grezzo del circuito equo e solidale. La schiuma è fine e persistente, il suo colore è dorato carico.

Gold Blond di Marcianise - Gold Premium

Gold Blond è il primo birrificio all'interno di un Centro Commerciale, all'interno del Campania di Marcianise. Abbiamo scelto una Gold Premium: fresca, spumeggiante, dal colore biondo-oro, prodotta utilizzando i migliori malti d’orzo tipo pilsen e luppoli di qualità e varietà pregiate. Una birra da tutto pasto capace di legarsi con la pizza, antipasti, insalate, formaggi non stagionati, carni di vitello, pollo, fritture.

Ianua 13 di San Nicola la Strada - Ruber

Alle porte di Caserta c'è Ianua 13, come il numero civico impresso sul portone (ianua in latino appunto) dove Giuseppe, Ciccio e Donato sperimentano le loro creature. Vi consigliamo di bere una fresca Ruber, un American Pale Ale con luppoli made Usa. Una birra dal colore ambrato, fresca ed al tempo stesso dal gusto intenso.

StiMalti di Carinola - Sta Regina

Il birrificio Stimalti, nato nel 2014, si trova a Casale di Carinola. Nonostante la giovane età dei titolari e dello stesso birrificio la birra di StiMalti si sta imponendo sul mercato nazionale ed alle fiere brassicole. Come per altri abbiamo scelto una birra legata al territorio Sta Regina. Si tratta un'italian grape ale nata dalla collaborazione in terra di “falerno” tra Stimalti e Regina Viarum. La birra si presenta di colore ambrato con una schiuma bianca e discretamente persistente. Al naso emerge il sentore di frutta rossa e miele in particolare, derivati dall’ incontro tra il mosto di primitivo di falerno e i malti caramello. In bocca viene in rilievo un delicato tostato accompagnato da una buona secchezza che rende la birra beverina e poco stucchevole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiare, fresche e dolci ... BIRRE. Le migliori artigianali in provincia di Caserta

CasertaNews è in caricamento