menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

X Edizione di Cibo e Dintorni, il salone internazionale dellalimentazione

Salerno - Apre i battenti la X Edizione di Cibo e Dintorni, il salone internazionale dell'alimentazione che già nella giornata inaugurale ha fatto registrare il tutto esaurito. Tanti salernitani, approfittando del clima benevolo, hanno raggiunto...

Apre i battenti la X Edizione di Cibo e Dintorni, il salone internazionale dell'alimentazione che già nella giornata inaugurale ha fatto registrare il tutto esaurito. Tanti salernitani, approfittando del clima benevolo, hanno raggiunto il Grand Hotel Salerno, per degustare le prelibatezze messe a disposizione dai circa 80 stand della fiera. Intanto, già fervono le trattative tra le aziende produttrici e numerosi Country Buyer internazionali presenti per individuare nuove occasioni di business.

Nell'ambito dell'evento, si è svolto ieri alle 16.30 il convegno "Logistica ed aree produttive nell'export alimentare" organizzato dall'Assessorato ai Trasporti della Provincia di Salerno e l'Autorità Portuale di Salerno. La manifestazione, ideata per individuare le linee guida da seguire per migliorare le sinergie di un settore che vive in piena simbiosi con il settore agroalimentare ha fornito non pochi spunti di riflessione. Presenti al meeting numerosi personaggi di spicco della politica e dell'imprenditoria Campana, tra cui il Presidente di Confindustria - Salerno, Agostino Gallozzi, l'Ass. ai Trasporti della Provincia di Salerno, Romano Ciccone, il Pres. della Camera di Commercio di Salerno, Augusto Strianese, l'A.D. dell'Aeroporto di Salerno, Maurizio Foschi e il Presidente dell'Autorità Portuale, Andrea Annunziata. Durante il meeting è intervenuto telefonicamente l'Ass. regionale ai Trasporti, Sergio Vetrella, il quale ha annunciato lo stanziamento (per il triennio 2011-2013) di 167 milioni di euro per il rilancio della logistica e dei trasporti della Campania. - Entro la fine di ottobre - spiega Vetrella - organizzerò una tavola rotonda anche con le istituzioni salernitane per trovare insieme una linea guida comune per dare il via ad una nuova stagione di crescita per l'intero comparto -. L'Aeroporto "Costa d'Amalfi" ha poi acceso un lungo dibattito tra i presenti. In merito è intervenuto Augusto Strianese che auspica al definitivo "decollo" dello scalo. - Confido molto nelle qualità manageriali di Maurizio Foschi - dichiara il Presidente della Camera di Commercio - spero riesca a far coincidere la necessità di effettuare i lavori di ampliamento auspicati, con l'esigenza di far ripartire i voli in virtù dell'imminente accordo con Alitalia. E non solo. A breve potremo ufficializzare accordi con compagnie Low Cost per collegamenti con Croazia e Rep. Ceca. Tutto questo in attesa di allacciare trattative ufficiali con Ryan Air pronta ad investire svariati milioni di Euro sul Costa d'Amalfi" - . Nelle more è intervenuto anche Gallozzi che ha sottolineato quanto il futuro del settore agro-alimentare sia legato ad un intervento massiccio da parte delle istituzioni sulle infrastrutture. "L'Italia con questo immobilismo - afferma Gallozzi - ha scelto di non crescere, depotenziando anche settore come l'export alimentare che nonostante tutto resta il comparto trainante dell'economia nazionale" .
Alla seconda uscita ufficiale non si è fatto attendere l'intervento del neo A.D. dell'aeroporto di Salerno, Maurizio Foschi, il quale sollecitato dall'Ass. Ciccone ha così espresso il suo pensiero sullo stato contingente dello scalo: "per me nonostante sia a fine carriera è stimolante accettare una sfida come questa. Ho decuplicato in pochi anni i passeggeri transitanti per Fiumicino, cercherò di fare in proporzione lo stesso anche qui. Nonostante le mille difficoltà pregresse che ancora si trascinano nel management e il ritardo nell'erogazione di fondi già stanziati per il completamento della struttura, cercherò di valorizzare le enormi potenzialità dello scalo e di questo splendido territorio ricco di opportunità non solo per ciò che concerne il turismo, ma anche il settore business legato all'enogastronomia" .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento