menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grandi etichette e chef a confronto a La Dolce Vite

Anacapri - Continuano a La Dolce Vite, la cantina del Capri Palace Hotel&Spa di Anacapri, gli appuntamenti dedicati ai grandi nomi dell'enologia nazionale: venerdì 25 giugno Antinori presenta una storica verticale di Cervaro della Sala della...

Continuano a La Dolce Vite, la cantina del Capri Palace Hotel&Spa di Anacapri, gli appuntamenti dedicati ai grandi nomi dell'enologia nazionale: venerdì 25 giugno Antinori presenta una storica verticale di Cervaro della Sala della Tenuta umbra Castello della Sala. Sei annate in degustazione per apprezzare uno dei bianchi più straordinari d'Italia.
Alle 19.00 Renzo Cotarella, oggi direttore generale di Antinori, presenterà al pubblico l'azienda raccontandone la storia e le produzioni con particolare riferimento proprio al Cervaro della Sala voluto fortemente dal Marchese Piero Antinori e dallo stesso Cotarella, entrambi folgorati in Borgogna dalla grandezza dei bianchi locali dei Gran Cru di Montrachet.

La serata prevede una prima degustazione negli spazi de La Dolce Vite dove saranno stappate le annate 2008 e 2004. La seconda parte della serata, tra i tavoli de L'Olivo, prevede una cena realizzata dallo chef resident, Oliver Glowig, affiancato per l'occasione da Romano e Iside De Cesare del ristorante La Parolina di Trevinano, 1 stella Michelin ed in grande crescita. Gli chef si cimenteranno nell'elaborazione di un menu degustazione realizzato in abbinamento al Cervaro.La verticale, a cura dei sommelier Angelo Di Costanzo e Giovanni Guida; prevede Cervaro della Sala nelle annate 1988, 1994, 1999 e 2001.
Incontri tra territori, storie, uomini: tutto il 2010 per il Capri Palace Hotel&Spa di Anacapri sarà costellato di eventi all'insegna dell'enogastronomia internazionale di prestigio. Degustazioni in cantina e a tavola, incontri e confronti tra vignaioli, grandi chef e artigiani del gusto. Un format esclusivo che inizia negli ambienti suggestivi de La Dolce Vite, la cantina dell'hotel, e prosegue a L'Olivo, il ristorante 2 stelle Michelin del Capri Palace, con una cena ideata a quattro mani dallo chef resident, Oliver Glowig e da un astro della gastronomia sempre diverso e proveniente dal medesimo territorio dei vini in degustazione. Molto più di semplici degustazioni. Piuttosto incontri ravvicinati con alcuni dei nomi più prestigiosi dell'enologia nazionale e internazionale che racconteranno al pubblico come nascono le grandi etichette, le annate speciali e come portare nel bicchiere l'essenza della terra da cui provengono. Per ogni incontro ci sarà inoltre un artigiano del gusto, un produttore o un allevatore che fa dell'eccellenza la propria regola di lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento