menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riconoscimento Stg Pizza, Palumbo (Ugl): 'E' come il titolo di Campione del Mondo'

Napoli - Da sempre identificata come uno degli alimenti più conosciuti e consumati del mondo, "la pizza napoletana" entra nell'Olimpo dei prodotti certificati dalla Ue. Il marchio STG (specialità tradizionale garantita) assicurerà attraverso un...

Da sempre identificata come uno degli alimenti più conosciuti e consumati del mondo, "la pizza napoletana" entra nell'Olimpo dei prodotti certificati dalla Ue. Il marchio STG (specialità tradizionale garantita) assicurerà attraverso un rigido disciplinare quali ingredienti e quali modalità saranno alla base delle produzioni del piatto principe della tradizione del popolo dell'ex Capitale borbonica. La Pizza Stg dovrà essere rigorosamente rotonda, avere cornicione e bordo rialzato e dovrà essere condita con mozzarella di bufala campana Dop, pomodoro, olio extravergine di oliva e basilico fresco; potrà essere prodotta fuori dal capoluogo partenopeo, ma dovrà essere rispettata la ricetta tradizionale.
"E' come se Napoli e la Campania avessero vinto il titolo di Campione del Mondo" ha dichiarato il segretario regionale del settore agroalimentare della Ugl Campania Ferdinando Palumbo "chi abita queste terre sa quale importanza ha assunto negli anni questo alimento . La pizza ha accompagnato il dopoguerra dei napoletani poiché era spesso l'unico alimento possibile; ha avuto testimonial di successo come Sophia Loren, vederlo annoverare tra le eccellenze della Unione Europea è motivo di grande orgoglio. Un economia vitale che non conosce crisi trarrà certamente vantaggio da questo riconoscimento che cancella le amarezze delle emergenze degli ultimi anni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento