Domenica, 13 Giugno 2021
Cucina

Al via la sfida per la migliore sfogliatella Santa Rosa

Conca dei Marini - A contendersi il titolo quali migliori interpreti di questo dolce barocco, tra tradizione e innovazione, sono stati selezionati nomi come: Salvatore Sirica, dell'omonima pasticceria di San Giorgio a Cremano e pasticcere...

A contendersi il titolo quali migliori interpreti di questo dolce barocco, tra tradizione e innovazione, sono stati selezionati nomi come: Salvatore Sirica, dell'omonima pasticceria di San Giorgio a Cremano e pasticcere ufficiale della squadra del Napoli Calcio; Marco Pinna, dell'isola della Maddalena, da anni nella squadra della pasticceria milanese "L'Antica Arte del Dolce" di Ernest Knam. Arriva invece dalla vicina Sant'Agata sui due Golfi, Antonino Esposito, del Roxy Bar. Lui però ha girato l'Italia in stages formativi con i grandi dell'arte bianca. Da Tramonti, in Costiera amalfitana, arriva invece Angelo Cavaliere della pasticceria "Da Angelo". Da Caserta è stato selezionato Giovanni Gargiulo. Unica donna a sfidare i magnifici cinque, sarà Isabella Ricciardelli, tarantina, che presta la sua attività presso la "Dolceria dell'Antico Portico" di Amalfi.Tutti insieme daranno vita, nella mattinata di venerdì 12 ottobre, dalle ore 11.30, presso il ristorante Le Bontà del Capo, al primo concorso dedicato alla sfogliatella Santa Rosa, nell'ambito del SantaRosaConcaFestival. L'associazione ALOE, organizzatrice dell'evento, è riuscita a convogliare attorno a questa gara, tutte le attività di questo piccolo e meraviglioso paese, inserito tra i più bei borghi d'Italia. E che, da poco tempo, vanta anche un albergo cinque stelle lusso, il Monastero Santa Rosa Hotel & Spa, lì dove sorgeva il monastero la cui suora cuciniera inventò questa bontà che tutti ci invidiano.Affianco a loro, ai pasticceri in gara, si è schierato il Molino Caputo, che produce, oltre alla farina per pizze anche quella più adatta ai prodotti di pasticceria. Tanti i produttori che hanno dato il patrocinio a una gara che vuole essere sì un modo per rinverdire i fasti della pasticceria ma anche un'occasione per visitare questa perla della costiera. Infatti, alberghi, case vacanze, B&B e residences, per il week-end di metà ottobre offriranno particolari agevolazione per trascorrere una piacevole vacanza. A giudicare i maestri dell'arte bianca nella prova di abilità e invenzione, interpretando la sfogliatella Santa Rosa in due versioni, classica e innovativa, ci saranno: Alfonso Iaccarino chef del "Don Alfonso 1890", di Sant'Agata sui due Golfi; Peppe Aversa, patron del ristorante "Il Buco" di Sorrento; Carla Icardi, direttore Reed Gourmet; Carmine Caputo, presidente del Molino Caputo; Andrea Pansa, della storica Pasticceria Pansa di Amalfi. A presiedere ci sarà Sal De Riso, volto noto della trasmissione La Prova del Cuoco di Rai Uno e membro dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani.Ai vincitori del SantaRosaConcaFestival andrà una settimana di vacanza, per due persone, in uno degli alberghi di questo paese da sogno della Costiera amalfitana. L'evento gode del patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali; della provincia di Salerno e del comune di Conca dei Marini ed è sponsorizzato da: Molino Caputo, Cantine Marisa Cuomo, Tenuta San Francesco, Cantine Sammarco, Pasticceria Pansa, Cantine Apicella e Fior d'Agerola F.lli Fusco.Nel pomeriggio del 12 ottobre alle ore 17,00 dopo la proclamazione dei vincitori, si terrà un convegno presso l'hotel Le Terrazze, tema "Storie a tavola, tra gusto, cultura e piacere..."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la sfida per la migliore sfogliatella Santa Rosa

CasertaNews è in caricamento