menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
065612_marziale_europa

065612_marziale_europa

La Chef stellata Marziale cucina al Parlamento Europeo

Caserta - Importante riconoscimento per la casertana Rosanna Marziale, giovane ed emergente chef stellata, scelta dal "Consorzio Gragnano città della pasta" per festeggiare a Bruxelles, con una serie di degustazioni nella sede del Parlamento...

Importante riconoscimento per la casertana Rosanna Marziale, giovane ed emergente chef stellata, scelta dal "Consorzio Gragnano città della pasta" per festeggiare a Bruxelles, con una serie di degustazioni nella sede del Parlamento Europeo la concessione da parte dell'UE dell'IGP (Indicazione Geografica Protetta), primo prodotto del settore destinatario del prestigioso riconoscimento, alla rinomata pasta campana trafilata al bronzo. Nella sala stampa internazionale, dedicata ad Altiero Spinelli, un qualificato pubblico di europarlamentari, funzionari e giornalisti, dopo aver visionato con interesse i diversi formati in esposizione, hanno gustato non solo i paccheri ai tre pomodori preparati nell'occasione nelle cucine dell'Ue da Rosanna Marziale, ma anche decine di assaggi di altri piatti a base di pasta.
Significativi gli interventi di Giuseppe Di Martino, presidente del "Consorzio Gragnano città della pasta", cui aderiscono la maggior parte dei pastifici di Gragnano, e di Paolo De Castro, presidente della commissione europea Agricoltura e Sviluppo rurale, che ha sottolineato come l'IGP "rappresenta un importante momento di conoscenza di uno dei simboli del patrimonio agroalimentare italiano e al contempo un'occasione di riflessione più che mai attuale". Con l'iscrizione nel registro dei prodotti a Indicazione geografica protetta infatti, "la pasta ha ricevuto per la prima volta un riconoscimento di grande importanza per la sua tutela e la sua promozione, un riconoscimento che premia la qualità di questo straordinario prodotto",e ha ribadito "che l'Igp alla pasta di Gragnano è anche motivo di riscatto per un territorio oggi raccontato, senza distinzioni, come corrotto e compromesso. Mi riferisco - ha detto ancora De Castro - alla Terra dei fuochi, scenario di una situazione drammatica che deve essere affrontata e risolta con tutti gli strumenti possibili senza creare danni a un settore florido e di altissima qualità come quello dell'agricoltura campana". Di grande spessore anche l'intervento di un'altra casertana, impegnata a livello istituzionale, e cioe' Daniela Nugnes, assessore all'agricoltura della regione Campania, che ha ricordato come la Campania sia terra di eccellenze a livello enogastronomico.


Nella foto: la chef Rosanna Marziale con i dirigenti del Consorzio "Gragnano, citta' della pasta"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il violento impatto poi le fiamme, bilancio pesante: morto e feriti

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano in 24 ore ma ci sono 5 vittime

  • Cronaca

    Pizzo all'imprenditore, 2 arresti. "I soldi per Zagaria e 'ndrangheta"

  • Incidenti stradali

    Pasquale e Chiara tornano a casa dopo la tragedia in Toscana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento