Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Zona rossa ed obbligo di mascherina: De Luca firma ordinanza dopo 10 contagi

Vietato entrare ed uscire dai Palazzi Cirio fino a fine mese. I positivi sono stati trasferiti in ospedale

L'ordinanza del governatore De Luca

Sono 10 complessivamente le persone contagiate al Coronavirus residenti ai Palazzi Cirio di Mondragone. E' quanto emerso dallo screening avviato dall'Asl in seguito al contagio di due persone, una donna partoriente ed un uomo. Lo scrive il governatore Vincenzo De Luca che con una propria ordinanza ha disposto la chiusura dell'intera area delle palazzine di via Razzino a Mondragone. 

Fino al 30 giugno i residenti dei Palazzi Cirio (palazzo Drago, palazzo Roma, palazzo A-G, palazzo Nuovo Messico e palazzo California) saranno in isolamento domiciliare con obbligo di restare in casa. Ci saranno forze dell'ordine ed esercito a monitorare i varchi di ingresso e di uscita dall'area. Tutti i soggetti positivi, prevalentemente asintomatici, sono stati trasferiti in strutture sanitarie di ricovero. Nel frattempo l'Asl effettuerà tamponi a tutta la popolazione dei Palazzi Cirio oltre ad uno screening sul territorio di Mondragone, con particolare attenzione alle attività commerciali della zona. 

Il governatore ha anche disposto l'obbligo di mascherina (facoltativa da oggi all'aperto) su tutto il resto del territorio mondragonese fino al 30 giugno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona rossa ed obbligo di mascherina: De Luca firma ordinanza dopo 10 contagi

CasertaNews è in caricamento