Tre lavoratori multati per aver violato la "zona rossa"

Sono stati beccati dai carabinieri in un'azienda tessile di Grumo Nevano

La zona rossa presidiata dai militari dell'Esercito

Violano la zona rossa di Orta di Atella e vanno a lavorare in un'azienda tessile di Grumo Nevano: scoperti e sanzionati dai carabinieri. I carabinieri della locale stazione, coadiuvati dai militari del Nil e del Noe di Napoli, hanno scoperto tre lavoratori in nero residenti ad Orta di Atella che prestavano i loro servizi presso l'azienda tessile di Grumo Nevano. Verso i tre atellani è stata elevata una sanzione dell'importo di 206 euro ciascuno per aver eluso i controlli della 'zona rossa'.

I tre rientravano in una schiera di ben tredici manovali di cui cinque mai assunti (due percettori del reddito di cittadinanza) e complessivame nessuno era stato sottoposto mai a visita medica obbligatoria o corso di formazione sui rischi lavorativi per l'opera prestata. Il titolare dell'azienda è stato multato per un importo pari a 20.000 euro e deferito all'autorità giudiziaria competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento