Zona rossa, attivato fondo solidarietà: "Destineremo indennità di sindaco e giunta"

Vozza fa il punto sull'emergenza: "Oltre 200 casi in 6 settimane". C'è anche la prima vittima

Il sindaco Peppe Vozza

C'è la prima morte per Covid a Casagiove. Si tratta di "un giovane nostro concittadino", ha confermato il sindaco Giuseppe Vozza che ha sottolineato come "il virus può colpire chiunque anziani e giovani". 

Il sindaco, nel corso di un videomessaggio postato sui canali social dell'amministrazione comunale, ha spiegato come dall'inizio della pandemia siano stati 232 casi positivi ma "all'inizio di ottobre avevamo solo 13 positivi", quindi 209 contagi si sono verificati negli ultimi 45 giorni. 

Vozza ha annunciato l'attivazione di un numero verde per fornire informazioni ma anche un sostegno psicologiche per le persone sole. Verrà riattivato il conto corrente "per creare un fondo di solidarietà. Scriveremo ai casagiovesi residenti all'estero in modo da intercettare nostri concittadini generosi". Il fondo verrà alimentato anche con risorse comunali tra cui anche le somme derivanti dal decurtamento "delle indennità del sindaco e degli assessori deliberata pochi giorni fa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento