Zagaria, bastonate alle telecamere e minacce al direttore: "E' immondizia"

La Procura apre un'indagine sul capoclan detenuto a Milano

Il capclan dei Casalesi Michele Zagaria

Una nuova indagine è stata aperta sul capoclan dei Casalesi Michele Zagaria. La Procura di Milano gli contesta episodi di violenza e minacce in carcere anche al direttore della struttura detentiva di Milano Opera.

Durante un colloquio con un medico l'ex boss avrebbe detto: "Il direttore lo paragono a una busta dell'immondizia e io l'immondizia la butto fuori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Zagaria ha anche preso a bastonate, distruggendole, le telecamere che lo tenevano sotto controllo in cella, rivolto minacce anche agli psichiatri e preso a schiaffi agenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Nervi tesissimi tra cancellieri ed avvocati. La Camera Penale: "Accuse false contro la nostra categoria"

Torna su
CasertaNews è in caricamento