Vola dal quarto piano dell'hotel, 53enne in prognosi riservata: ha un polmone perforato

La sequenza dei concitati momenti del 'presunto' incidente al vaglio degli uomini dell'ufficio Prevenzione Generale della Questura di Caserta

Le forze dell'ordine all'hotel Houston

Versa ancora in gravi condizioni, seppur stazionarie A. S., il 53enne marocchino che poco prima della mezzanotte di mercoledì scorso ha fatto un volo di oltre 15 metri dal quarto piano dell'ex Hotel Houston a Casagiove, per poi atterrare sul balcone del secondo piano della fatiscente struttura alberghiera.

Polmone perforato a seguito dell'impatto

Il 53enne è ancora in prognosi riservata presso l'ospedale 'Sant'Anna e San Sebastiano' di Caserta, con un polmone perforato a seguito del violentissimo impatto che aggrava il suo quadro clinico già compromesso dall'asportazione della milza in un intervento d'urgenza e numerose fratture. Il lancio nel vuoto del 53enne, con precedenti per reati contro il patrimonio e spaccio di sostanze stupefacenti, è stato attutito da alcune masserizie e cumuli di immondizia nei quali è stato ritrovato da un suo connazionale che divideva con lui lo stesso giaciglio, che gli ha di fatto evitato di perdere la vita nell'imminenza dell'impatto. Al vaglio degli uomini dell'ufficio Prevenzione Generale della Questura di Caserta la sequenza dei concitati momenti del 'presunto' incidente in cui A. S. è rimasto coinvolto.

Un ricovero di fortuna per 'anime disperse'

Nonostante lo sgombero ufficiale degli occupanti, perlopiù extracomunitari senza fissa dimora, ed il relativo sequestro preventivo per pericolo crollo nel maggio 2018 ad opera dei carabinieri della stazione di Casagiove, l'ex struttura alberghiera continua ad essere un ricovero di fortuna per 'anime disperse'. Il monumento del degrado è maturato nel tempo a seguito dell'assenza di fondi per la messa in sicurezza dell'intera area. La struttura infatti a seguito degli accertamenti dei carabinieri di Casagiove con il supporto del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Caserta è caratterizzata da un diffuso deterioramento e lesioni delle strutture portanti con un concreto pericolo di rovina dell'intero fabbricato tanto da porlo sotto sequestro su disposizione della Procura di Santa Maria Capua Vetere. Benché sventrato e pericolante l'ex Hotel Houston sarà l'imbarazzante biglietto da visita ancora per molto tempo per la città di Caserta. Nessun ordine di demolizione è stato ancora disposto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento